torna su
26/09/2020
26/09/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Picchiata dalla badante, morta anziana a Roma

Decesso dopo un mese di agonia. 52enne arrestata da carabinieri

Avatar
di Redazione | 2020-06-12 11/06/2020 ore 17:30
(ultimo aggiornamento il 12 Giugno 2020 alle ore 9:46)

(immagine di repertorio)

Picchiata dalla badante tanto da farla cadere dal letto e lasciata a terra agonizzante per circa un’ora prima di far scattare i soccorsi. Dopo un mese di agonia, e’ morta in ospedale una anziana di 81 anni di Roma soccorsa a inizio maggio in gravissime condizioni nella sua abitazione all’Infernetto, nel quadrante sud della Capitale, dal personale del 118. A picchiarla e lasciarla a terra e’ stato chi doveva prendersene cura, ovvero la badante che fu poi arrestata dai carabinieri della stazione di Casal Palocco. La donna, 52 anni originaria dell’Est Europa, fu arrestata con l’accusa di maltrattamenti aggravati contro familiari o conviventi. Ora con la morte dell’anziana la sua situazione potrebbe aggravarsi e le potrebbero essere contestati altri reati. La brutta vicenda ha avuto inizio i primi di maggio quando l’anziana, una romana di 81 anni invalida, e’ stata soccorsa in casa in gravissime condizioni. A dare l’allarme fu proprio la badante, raccontando che la donna era accidentalmente caduta perdendo i sensi.

Una versione pero’ che non convinse la figlia e il genero della vittima che immediatamente contattarono i carabinieri. Nel corso degli accertamenti e’ emerso che la 52enne, gia’ conosciuta alle forze dell’ordine, era irregolare sul territorio nazionale e che il personale medico che aveva prestato i primi soccorsi alla vittima non aveva confermato la compatibilita’ delle ferite riportate dalla anziana con una semplice caduta. Ad inchiodare la badante, inoltre, sono state le immagini dell’impianto di videosorveglianza installato nell’abitazione dell’Infernetto.

Gli investigatori hanno ricostruito i drammatici momenti vissuti dalla vittima accertando che la badante, in uno scatto d’ira, avrebbe ripetutamente colpito con schiaffi e gomitate l’anziana, facendola cadere dal letto e lasciandola a terra, in stato di incoscienza, per circa un’ora, prima di allertare i soccorsi. La badante, arrestata dai carabinieri, fu portata nel carcere di Rebibbia. L’anziana, invece, fu soccorsa dal 118 e trasportata in codice rosso in ospedale dove fu ricoverata in prognosi riservata. Dopo un mese dal ricovero purtroppo non ce l’ha fatta. La salma e’ stata portata all’obitorio del Verano per l’esame autoptico.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23749 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014