torna su
14/05/2021
14/05/2021
Live TV

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Ztl crudele ai Fori Imperiali, 400 multe a ambulanze 118

Il presidente dell’associazione Misericordia Roma Sud Borghesiana:”Interi pacchetti di verbali per la violazione nei due varchi ai Fori Imperiali”

Avatar
di Redazione | 2020-06-23 23/06/2020 ore 17:30

Una Ztl che non guarda in faccia a nessuno e che arriva a multare anche le ambulanze in servizio Ares 118, Azienda regionale emergenza sanitaria, ed in particolare quelle della Misericordia che in poco piu’ di un anno ha accumulato circa 400 verbali.

Accade ai Fori Imperiali di Roma dove da oltre 5 anni staziona un mezzo di soccorso dell’associazione Misericordia Roma sud Borghesiana che, in quell’area come in altre, opera in convenzione con il servizio Ares 118, quindi, per gli interventi di emergenza sanitaria.

“Da poco piu’ di un anno arrivano interi pacchetti di verbali per la violazione non autorizzata della Ztl (Zona a traffico limitato), nei due varchi ai Fori Imperiali”. Lo dichiara ad “Agenzia Nova” il presidente dell’associazione Misericordia Roma Sud Borghesiana Pietro Grossi. “In quei verbali -dice- si legge che il varco e’ adibito al solo passaggio di mezzi pubblici e taxi, non di ambulanze. Verbali che abbiamo contestato e che inizialmente pensavamo fossero causati da un equivoco. Quando mi sono confrontato con un responsabile della polizia locale di Roma Capitale, ho capito che non era uno scherzo; mi e’ stato detto, infatti, che solo a quei due varchi non sono autorizzati i transiti alle ambulanze e che non c’era nulla da fare”.

Secondo quanto riferisce Grossi, il problema e’ cominciato meno di due anni fa, dopo l’apposizione ai Fori Imperiali dei manufatti antiterrorismo.

“Il mezzo di soccorso occupa la postazione da oltre 5 anni e prima di allora non abbiamo mai avuto problemi. Convinti di avere ragione e che il comune si sarebbe ravveduto abbiamo continuato a svolgere il nostro servizio e, ad intervalli regolari, continuano ad arrivare pacchetti di verbali. Solamente la scorsa settimana ne sono arrivati 89, tutti per 90 euro ciascuno ma ne abbiamo gia’ collezionati quasi 400. Ieri con una pec, il Comune ha risposto alla nostra terza comunicazione scrivendoci, tra l’altro, che nel varco non possono entrare le ambulanze. Per questo, ancora una volta, ho dovuto scrivere loro una nuova mail per chiarire che il nostro servizio non e’ quello fornito dalla semplice ambulanza; il nostro personale, con quei mezzi espleta un servizio di emergenza sanitaria. L’ambulanza, invece, e’ quella che viene usata per i trasporti di secondo livello che si muovono senza emergenza”. Grossi, quindi, sostiene che l’ordinanza che regola la Ztl e’ sbagliata e va rivista proprio nel concetto che differenzia l’ambulanza, intesa come mezzo di trasporto sanitario ma che non opera in regime di emergenza, e le ambulanze del 118 che, invece, sono preposte a rispondere a chiamate di emergenza. “Va rivista quell’ordinanza – conclude Grossi – e, ovviamente, serve che siano annullati quei verbali”.

Stampa

tags118, multe, ZTL

A proposito dell'autore

Avatar
25525 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014