torna su
25/09/2020
25/09/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Striscione e fumogeni a Trinità dei Monti, indaga la Digos

Manifestazione tifosi della Roma che ora rischiano denunce

Avatar
di Redazione | 2020-07-24 24/07/2020 ore 10:30

La coreografia con un mega striscione che ha ‘colorato’ di giallo e di rosso la scalinata gioiello di Trinita’ dei Monti con gruppi di tifosi che hanno intonato cori e acceso fumogeni colorati per festeggiare i 93 anni della Roma. Sono in corso indagini degli agenti della Digos per identificare i partecipanti alla manifestazione organizzata tre sere fa dai tifosi in occasione dell’anniversario della loro squadra sulla scalinata di Trinita’ dei Monti e in altre zone della citta’.

Secondo quanto si e’ appreso, i tifosi rischiano la denuncia per manifestazione non autorizzata e verranno adottati i provvedimenti amministrativi del caso. Dalla scorsa estate sui celebri scalini che portano a piazza di Spagna non solo e’ vietato bivaccare con cibi e bevande, ma anche sedersi. Applicazione piu’ stringente del regolamento di polizia urbana di Roma Capitale sulla celebre scalinata romana. Trinita’ dei Monti e’ anche un monumento ed e’ scattato il divieto di sedersi e sdraiarsi. Per i trasgressori e’ prevista la sanzione di 250 euro, che puo’ arrivare fino a 400 in caso di comportamenti gravi, come sporcare o danneggiare il monumento. Per la manifestazione dell’altra sera non sarebbero state effettuate sanzioni. “La polizia locale era a disposizione delle direttive della Questura in occasione della manifestazione dei tifosi della Roma per l’anniversario della squadra sulla scalinata di Trinita’ dei Monti” hanno riferito dal Comando della polizia locale spiegando che “l’evento e’ stato gestito dalla Questura in quanto rientrava in un settore di ordine pubblico e sicurezza. La polizia locale, come da direttive ricevute, si e’ occupata della viabilita’ nella zona circostante”.

L’altra sera, dopo aver acceso fumogeni alle spalle del grande striscione “As Roma” posizionato in cima alla scalinata, decine di tifosi hanno intonato cori a piazza di Spagna dove si trova la fontana della Barcaccia. Era il febbraio 2015 quando quella fontana fu assaltata e danneggiata dai tifosi olandesi del Feyenoord in trasferta a Roma per un match di Europa League.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23737 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014