torna su
25/09/2020
25/09/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Roma, sulla Ztl il PD ha le stesse posizioni del centrodestra

Lite tra esponenti PD e grillini sulla riapertura dei varchi. Si prospetta una campagna elettorale strana

Giacomo Di Stefano
di Giacomo Di Stefano | 2020-09-4 3/09/2020 ore 13:00
(ultimo aggiornamento il 4 Settembre 2020 alle ore 21:46)

Chi l’avrebbe mai detto che il centrosinistra – che in tanti paesi europei fa pendant con ecologismo e sostenibilità – a Roma si trasformi in paladino delle auto e dei commercianti? Probabilmente nessuno, ma è ciò che si sta materializzato in queste prime battute di campagna elettorale in vista delle elezioni comunali a Roma. Partito Democratico e Movimento Cinque Stelle, alleati (litigiosi) al Governo del Paese ma acerrimi nemici a Roma.

Il casus belli stavolta riguarda la riapertura della Ztl cittadina: in sintesi, si potrà accedere entro i varchi del centro storico solo in certe fasce orarie o in presenza di un permesso specifico. In caso contrario sarà multa. Al centro della disputa la mancata proroga di sei mesi annunciata dall’amministrazione per compensare il mancato utilizzo dei pass (costo: 300 euro annui per i residenti, circa 1000 euro ogni anno per i commercianti) durante il lockdown.

Con il rischio concreto di assistere a multe consistenti sia per i residenti che per i negozianti.

Ma la disputa è interessante perché mette in luce quanto stia cambiando la geografia della politica capitolina, con la sinistra vicina a posizioni storiche della destra romana per via delle proprie contrapposizioni con i grillini della Capitale. Dunque, se il mio avversario è fissato con ciclabili, io PD uso argomenti alla Alemanno per andare incontro all’uso delle auto e per mostrarmi anacronisticamente vicino ai commercianti. Dimenticando, forse, che uno degli obiettivi del centrosinistra sarebbe anche quello di evitare che la destra vinca le elezioni, condannando PD e alleati a un’altra consiliatura all’opposizione.

Nei giorni scorsi, vari esponenti dell’area di centrosinistra si sono dichiarati contrari alla chiusura dei varchi. Tra loro l’ex assessora di Ignazio Marino Marta Leonori e un giovane e promettente esponente del centrosinistra capitolino, Tobia Zevi. Zevi che, su Twitter, ha ricevuto la bacchettata di Enrico Stefàno, tra i consiglieri grillini più radicali sui temi bici e pedonalità:

Stampa

tagsm5s, pd, Roma, ZTL

A proposito dell'autore

Radiocolonna, Il Messaggero, Wired Italia. Tecnologia, politica e cronaca di Roma.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014