torna su
21/10/2020
21/10/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

A Roma boom di contagi, sale allerta in ospedali

Posti letto ordinari occupati al 90% nei reparti dei 4 ospedali Covid: Tor Vergata, Umberto I, Spallanzani e Gemelli

Avatar
di Redazione | 2020-10-16 16/10/2020 ore 11:30

Torna a salire il numero di casi di Covid-19 nel Lazio che ieri ha sfiorato quota 600. Sono 594 esattamente i nuovi positivi, 7 i decessi e 45 i guariti nella regione in cui si registra un ‘nuovo record’ di tamponi: quasi 16mila.

«Nella valutazione settimanale il valore RT è a 1.14″ spiega l’assessore regionale alla Sanità, Alessio D’Amato, che avverte: “se non si piega la curva nei prossimi giorni saranno inevitabili ulteriori misure”.

E circa la metà dei casi si registra nella città di Roma. Dove l’occupazione dei posti letto ordinari – scrive oggi il dorso lo locale del Messaggero – è superiore al 90% nei reparti dei 4 ospedali Covid: Tor Vergata, Umberto I, Spallanzani e Gemelli. Una situazione che potrebbe aggravarsi e che ha portato – cosi come annunciato dall’assessorato alla Sanità della Regione – al ricovero dei positivi asintomatici anche in ospedali “no Covid”.

Nella Asl Roma 3 si contano due casi con link in un cluster di una palestra dove è in corso l’indagine epidemiologica. Mentre nella Asl Roma 5 ci sono altri sei casi collegati al focolaio della sede Bartolini di Guidonia e undici con link a una festa di pensionamento per cui è scattata l’indagine epidemiologica.

Sotto la lente il territorio della Asl di Latina, dove da giorni sono in atto misure più stringenti, che oggi conta quarantasette nuovi casi e quello della Asl di Viterbo con trentanove nuovi casi.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23935 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014