torna su
14/04/2021
14/04/2021
Live TV

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Vaccini: nel Lazio ipotesi farmacie e pediatri ‘in campo’

Ad oggi impegnati quasi duemila medici di base. Al via vaccini per autistici e caregiver

Avatar
di Redazione | 2021-03-10 10/03/2021 ore 16:00

Nel Lazio le vaccinazioni anti-Covid potrebbero essere effettuate anche nelle farmacie. Secondo quanto si apprende, dopo i medici di medicina generale nelle prossime settimane potrebbero entrare in campo nella campagna vaccinale anche le farmacie, che sono oltre 1500 sul territorio regionale e i pediatri di libera scelta.

“Ad oggi sono 1.964 i medici di medicina generale (MMG) che si sono già approvvigionati con i vaccini ritirando 3.778 fiale presso le farmacie delle Asl per un totale di oltre 38 mila somministrazioni”. Lo ha spiegato l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato, dicendosi “molto soddisfatto di questa risposta dei medici di medicina generale che crescerà nei prossimi giorni ed auspico che si possano avere i giusti quantitativi di vaccino poiché i mmg hanno una capacità di somministrazione di oltre 200 mila dosi a settimana, ma purtroppo oggi possiamo consegnare loro solo un numero ridotto di dosi. Il Servizio sanitario regionale del Lazio – ha aggiunto – è in grado con le strutture a gestione diretta, con i grandi Hub vaccinali, con i Medici di medicina generale, con le case di cura accreditate e la rete delle farmacie di somministrare 2 milioni di vaccini al mese. Accogliamo con favore l’annuncio sul nuovo Piano vaccini e ci aspettiamo presto una programmazione delle consegne per i mesi di aprile e maggio, di cui non conosciamo ancora i quantitativi”.

Intanto oggi l’avvio delle prime vaccinazioni presso il Policlinico di Tor Vergata, tra le prime strutture in Italia, rivolte agli autistici gravi e ai loro caregiver.

“Un atto di attenzione importante ai pazienti con grave disabilita’ e ai loro caregiver in risposta all’appello lanciato dalle maggiori associazioni che difendono i diritti delle famiglie con persone disabili a carico. Nei prossimi giorni con l’arrivo delle altre dosi verra’ estesa la vaccinazione” ha dichiarato l’Assessore D’Amato. “Ritengo di prioritaria importanza offrire ai pazienti piu’ fragili un percorso di cura dedicato che tenga conto delle singole specificita’ in un’ottica di presa in carico complessiva, dei pazienti e delle loro famiglie” ha commentato il Direttore Generale del Policlinico Tor Vergata Giuseppe Quintavalle. “Come Policlinico ad elevata complessita’ assistenziale siamo da sempre impegnati in prima linea per garantire ai soggetti piu’ vulnerabili l’accesso alle cure e in particolare, in questo momento, al vaccino anti Covid”. “Mi congratulo per la tempestivita’ del setting di accoglienza e di somministrazione” ha commentato il Rettore Schillaci. “Siamo orgogliosi di aver iniziato questa attesa attivita’ per i nostri pazienti. Grazie a tutta la equipe che ha consentito lo svolgimento regolare della vaccinazione e grande soddisfazione da parte delle famiglie” dichiara il Dott. Luigi Mazzone, direttore della Unita’ di Neuropsichiatria Infantile.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
25284 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014