torna su
22/04/2021
22/04/2021
Live TV

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Lo strano caso dei bus romani con le insegne luminose in tedesco

Una foto di RFS e le ricerche di alcuni utenti hanno reso la vicenda più intricata e interessante

Giacomo Di Stefano
di Giacomo Di Stefano | 2021-04-8 8/04/2021 ore 13:00

Immaginiamoci di stare ad Hannover o a Dresda e di vedere un autobus del trasporto pubblico con la scritta luminosa “Deposito”. Il senso di straniamento sarebbe notevole, come quello che può vivere un cittadino romano nell’osservare un bus con insegne luminose in lingua tedesca. Una foto pubblicata da “Roma Fa Schifo” ha materializzato questa curiosa circostanza:

Qui, ‘leerfarth’ (in tedesco), significa letteralmente ‘corsa a vuoto’ e si tratta – come confermato da Atac a Radiocolonna – di uno dei bus privati in sostegno al tpl romano. “Probabilmente un usato UE reimmatricolato, oppure la targa era illegibile e l’hanno dovuto reimmatricolare” spiega a Radiocolonna Mercurio Viaggiatore.

Grazie allo zelo di alcuni utenti e di applicazioni in grado di sapere ogni cosa di un veicolo solo attraverso la targa, alcuni utenti hanno fatto delle sorprendenti scoperte in merito al veicolo ‘teutonico’. Il fatto più interessante riguarda sicuramente la classe d’emissione del mezzo, un Euro3 ben lontano da quell’Euro6 considerato come punto di riferimento meno inquinante dei veicoli diesel. Lo stesso assessore ai trasporti di Roma Pietro Calabrese, dichiarava a novembre 2020 che “In pochi anni (noi amministrazione ndr) abbiamo ottenuto risultati importanti, tra cui il rinnovo di oltre la metà del parco mezzi. Oggi facciamo un nuovo passo avanti, confermando l’impegno per una mobilità sempre più sostenibile”.

Stampa

tagsAtac, bus

A proposito dell'autore

Radiocolonna, Il Messaggero, Wired Italia. Tecnologia, politica e cronaca di Roma.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014