Categorie: Puntaspilli

Come in un loop, oggi siamo dei criceti nella ruota

Il Covid-19 rivoluzionerà le nostre vite? Gli italiani in quarantena costretti in una vita in "gabbia", sempre uguale

Eravamo felici e non ce ne siamo accorti.
Mentre ora siamo chiusi in casa. Reclusi.
Imprigionati a difendere una vita che consumiamo, quasi senza viverla.
Come in un loop, siamo dei criceti nella ruota.
E giriamo, giriamo ma siamo sempre lì, fermi, dentro casa nostra.
Come il criceto che ha l’illusione di correre come se fosse libero pur non andando da nessuna parte.
In questi giorni di quarantena ripetiamo gli stessi identici gesti, ingabbiati in una routine irreale.
Costante e immobile.
Ora dopo ora. Giorno dopo giorno.
Ci si sveglia la mattina ma non si va da nessuna parte. Né a scuola né al lavoro.
Qualcuno si impegna nello smart working mentre i figli si prodigano nelle lezioni scolastiche a distanza.
Alle 18.00, invece, si canta sul balcone.
Si mangia anche tanto, soprattutto per noia.
Altri si distraggono sui social network o guardando la televisione.
Poi la sera si va a dormire e, il giorno dopo, tutto ricomincia.
In una staticità ciclica.
Perpetua e immutabile.
Come il criceto, appunto.
Perché tutto gira, si ripete e resta fermo. Parcellizzato.
Alcuni ricercatori del MIT hanno delineato degli scenari apocalittici, avvertendoci che la nostra vita cambierà radicalmente.
Tutto quello che abbiamo conosciuto e catalogato come noto, si modificherà irrimediabilmente.
Drasticamente.
Ecco perché eravamo felici e non ce ne siamo accorti.
Perché abbiamo consegnato alle forme del silenzio, tutte le cose che avremmo dovuto dire.
Abbiamo negato, sorrisi e carezze.
Abbracci e baci.
Eravamo felici senza saperlo perché abbiamo vissuto senza pensarci.
Ma se oggi, in questo loop irreale, comprendessimo che il nostro mondo vive e si rigenera soprattutto nella bellezza delle relazioni umane, allora possiamo essere ancora felici.
Quindi criceto, continua a correre.
Corri più forte che puoi e porta sempre dentro di te, tutto l’amore degli uomini.
Il resto non conta.
Che sia nella gabbia o sotto il cielo stellato.

Stampa
Condividi
Pubblicato da Michele La Porta

Articoli recenti

Dl rilancio: superbonus, congedi e cig, ecco tutte le misure

Sconti su Imu e incentivi per Euro6. Via libera Ue a sostegno pmi. Oggi il voto finale sul provvedimento

3 minuti fa

Metro C: sos a governo, ‘inerzia, subito commissario’

Il consorzio, 'anche per noi misure del dl semplificazioni'

33 minuti fa

Omicidio Cerciello: Elder in carcere, dopo arresto calci e pugni

Elder in carcere: non voglio imparare l'italiano, fa schifo

1 ora fa

Corruzioni e appalti in Forze Armate, 31 misure cautelari

Corruzione per forniture distintivi. Coinvolti pubblici ufficiali. Frode per oltre 18 milioni e mezzo di euro.

3 ore fa

Nuovo processo per la morte di Marco Vannini

Figlio Ciontoli, "chiamai subito i soccorsi". Madre Vannini:"Ora giustizia"

17 ore fa

La Roma-Latina si farà. Il governo accelera

Ieri l'inserimento dell'arteria tra le opere strategiche previste dal governo, oggi la conferma del ministro De Micheli. Sarà la volta…

17 ore fa

Coronavirus, in arrivo a Fiumicino passeggeri dal Bangladesh via Doha

Sindaco Fiumicino: Bengalesi non scenderanno, torneranno indietro. Quarantena per passeggeri autorizzati allo sbarco

19 ore fa

Fondazione Sorgente Group racconta l’Arte alla Rete

Claudio Strinati spiega in un video il “Seicento sentimentale” del Guercino commentando le due “Sofonisbe” della Collezione Mainetti

18 ore fa

A Roma dal 16 luglio 30 Biblioteche civiche riaperte al pubblico

Con gli orari consultabili sul sito Bibliotu

18 ore fa

Ponte Genova, su assegnazione ad Aspi è polemica

Lettera di De Micheli al sindaco Bucci: "Trasferimento pro-tempore". Ma il M5S non ci sta. Conte, io con vittime

19 ore fa

Questo sito utilizza cookie.