torna su
05/12/2020
05/12/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Al Mercato Esquilino, divorando il mondo

Il vecchio mercato di Piazza Vittorio ora è in via Filippo Turati

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 23/01/2014 ore 7:00
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 18:55)

Coriandolo, cardamomo, pepe di cayenna, peperoncino, zenzero e cannella. Oppure Yam, manioca, avocado, ma da mettere nel carrello insieme alle arance di Sicilia, ai pomodori di Pachino e alle olive di Gaeta.

Una composizione di gusti e sapori che può offrire nella Capitale solo il Mercato Esquilino. Crocevia di storie e di culture, questo mercato è un esempio vero di integrazione e dialogo interculturale.

Qui convivono lavoratori appartenenti a religioni, lingue, etnie e tradizioni diverse.Qui convivono lavoratori appartenenti a religioni, lingue, etnie e tradizioni diverse.

Sembra di fare un percorso lungo le rotte dei mercanti.

Macellerie islamiche con carne halal, che significa lecita, preparata in modo rispettoso delle leggi islamiche e banchi di salumi affumicati rumeni fiancheggiano antiche macellerie italiane che vendono carne di ottima qualità nazionale ed estera, come quella di Pino Ferrante al quale abbiamo chiesto cosa pensa dell’aspetto multietnico del mercato

Ci sono anche molte pescherie e alcune sono gestite da cittadini stranieri come quelle di Hossain Anower.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
24305 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014