torna su
26/11/2020
26/11/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Musica con vinili e giradischi

Beatles, Pink Floyd, J-Ax, Celentano e tanti altri: per i nuovi dischi

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 17/04/2015 ore 13:58
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 19:41)

Chi è nato sotto il segno del CD, poi dell‘Ipod, dell’ MP3 e della musica facilmente disponibile e magari gratis ora è invitato a fare un piccolo ritorno al passato. Stiamo assistendo alla rinascita del VINILE. Le case discografiche da tempo ristampano i grandi classici. E sono molti gli artisti contemporanei che incidono su supporti attuali e su vinile. 2 nomi al volo: Tiziano Ferro e J-AX. Quindi gli estremi del gusto musicale. Ma il disco per essere ascoltato ha bisogno di 1 “attrezzo” apposito. Questo si chiama GIRADISCHI. La libreria Arion Prati in p.zza Cavour gli dedica un’intera vetrina. Abbiamo chiaccherato con Walter, responsabile del negozio, che ci ha aiutato a capire meglio questa nuova tendenza. Per una certa fascia d’età c’è sicuramente la molla della nostalgia e, perchè no, l’irritazione per aver buttato via troppe cose e troppo presto. Per i giovani è la scoperta di un altro tipo di suono ed anche il piacere di un tocco d’arredamento vintage. Le ristampe hanno prezzi davvero accettabili (dai 25 ai 70E). Pochi 45, tantissimi 33, nessun 78. I nuovi grammofoni sono copie perfette di quelli che hanno abitato nelle nostre case. E come quelli sono  “trasportabili”. Insomma erano e sono delle valigette. Queste riproduzioni vengono soprattutto dagli USA e, a parte l’estetica retrò, la tecnologia è furbissima. Tutti sono multifunzione:giradischi, radio, MP3, lettore CD, chiavetta, conciliando così vari modi d’ascolto e di riproduzione. C’è anche un “finto”  mangiacassette. Bellissimo e con i tastoni colorati ma in realtà un sofisticato riproduttore MP3! E’ un mercato in forte espansione e quindi i gadget che gli girano intorno sono infiniti e in crescita continua. Anche i turisti sono attirati da questo revival e qualcosa se la prendono sempre. Ma perchè questo ritorno? Sicuramente per il suono più caldo e vivo rispetto al digitale. E poi per quel piacevole fruscio che rende l’ascolto sicuramente più affascinante. (anna ricca)

Libreria Arion Prati/p.zza Cavour      prati@libreriearion.it

foto:anna ricca    

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
24237 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014