torna su
09/12/2019
09/12/2019

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Professione falegnami 2.0. Gli eclettici de La Quercia 21

Un laboratorio che sforna idee e pezzi unici. Tra design, recupero e arte

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 27/05/2015 ore 11:57
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 19:45)

 

La prima volta vieni colpito al cuore dai Pupazzi, piccola taglia e grande espressività. Pensi che questi mobili potrebbero essere usciti da un cartoon, tipo il Wall-E di Pixar. Poi approfondisci e scopri che rappresentano l’avamposto del loro universo, grande, vario, originalissimo, fatto di pezzi unici tenuti insieme da due collanti principali: la maestria artigianale e l’ironia. Nicola Gubiotti e Luca De Pascalis sono l’anima del progetto La Quercia 21, premiato al Festival del Verde e del Paesaggio come migliore espositore dell’edizione 2015. Fino al 2010 lavoravano entrambi come falegnami nell’industria del mobile, poi la decisione di far nascere qualcosa di nuovo: un laboratorio di design dove si sublimano idee, tecniche, materiali diversissimi fra loro che diventano altro alla fine del percorso. Si riconoscono in un pensiero di Bruno Munari, artista e scrittore eclettico, campione di immaginazione e di capacità nel parlare ai più piccoli attraverso le arti applicate: “Conservare lo spirito dell’infanzia dentro di sé per tutta la vita, vuol dire conservare la curiosità di conoscere, il piacere di capire, la voglia di comunicare”. Nella fucina creativa della campagna umbra, a Narni, provincia di Terni, oggi anche insieme con Matteo Torricelli e Andrea Giovannotti, sfornano in continuazione pezzi unici attingendo alla storia del design, all’arte del Novecento, alle regole classiche del mestiere di falegname che ben conoscono. Sperimentano e progettano, usando legno di recupero, reti, vecchi cassetti, grondaie, chiavi che diventano maniglie, vecchi infissi, metalli, salvati dalla discarica e riportati a nuova vita. Nessun mobile è uguale all’altro, e gli architetti e interior designers portano al gruppo de La Quercia 21 progetti da sviluppare insieme. Credenze ‘patchwork’, tavoli, sedie retrò e sgabelli ‘allegri’, senza limiti e in totale leggerezza. (r.p.)

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
21712 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014