torna su
28/01/2021
28/01/2021

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Pneumatici da neve: a Novembre arriva l'ordinanza

L'Aduc ci indica come acquistarli

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 3/11/2015 ore 10:38
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 20:00)

È arrivato per qualcuno il momento di cambiare i pneumatici, si passa da quelli estivi a quelli invernali.

Anche quest’anno sono state emanate specifiche ordinanze che obbligano all’utilizzo di pneumatici da neve o a tenere le catene a bordo. Nel Lazio, di solito a partire da metà novembre e fino ad aprile dell’anno successivo “l’`Anas comunica che per tutti i veicoli a motore, a esclusione dei ciclomotori a due ruote e dei motocicli, sarà in vigore l’obbligo di catene a bordo o l’utilizzo di pneumatici invernali (da neve) su alcuni tratti delle strade statali in gestione al Compartimento della Viabilità per il Lazio maggiormente esposte al rischio di precipitazioni nevose o alla formazione di ghiaccio durante la stagione invernale. Nel dettaglio, i tratti interessati sono: – strada statale 4 `Via Salaria`, dal km 97,000 (località Antrodoco) al km 144,958 (confine regionale con le Marche), in provincia di Rieti; – strada statale 17 dell’Appennino Abruzzese ed Appulo Sannitico, dal km 0,000 (località Antrodoco) al km 12,250 (confine regionale con l’Abruzzo), in provincia di Rieti.

L’Aduc, l’Associazione per i diritti degli utenti e consumatori, ci aiuta a sceglierli nel modo giusto.
“C’è un’ etichetta informativa, da apporre sulle gomme, che aiuta i consumatori ad acquistare i pneumatici. Facile da interpretare, questo strumento e’ un valido aiuto per chi non sa ben orientarsi tra le varie tipologie di “gomme”, vuole risparmiare carburante ma non intende trascurare la sicurezza sulla strada. I produttori e importatori di pneumatici hanno l’obbligo di accompagnare tutti i tipi di pneumatici con adesivi, etichette e depliant tecnici promozionali.
I distributori, invece, dovranno rendere disponibile il materiale informativo e ben accessibile nei punti vendita. Tre parametri: basso consumo di carburante, tenuta sul bagnato e rumorosita’ del pneumatico, con una scala che va da “A” (il migliore) a “G” (il peggiore).
Un’iniziativa di cui non beneficeranno solo i consumatori, ma anche l’ambiente dato che la tipologia di classificazione aiuta a risparmiare energia in una settore dominato dai combustibili fossili e dall’alto valore di emissioni di CO2.” è quanto riporta in una nota Primo Mastrantoni, segretario Aduc.

C.T.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
24715 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014