torna su
20/10/2020
20/10/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Anteprima RomaSposa al Palazzo dei Congressi

Dal 6 al 9 ottobre tutte le nuove tendenze

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 5/10/2016 ore 10:44
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 20:38)

Nulla è lasciato al caso e tutto curato nel dettaglio: come rendere magico il giorno del proprio matrimonio, seguendo esigenze e gusti, in soli quattro giorni? Dal 6 al 9 ottobre torna, a Palazzo dei Congressi all’Eur, l’appuntamento con Anteprima RomaSposa, l’evento che anticipa la manifestazione di gennaio 2017 con tante proposte e novità del settore wedding. La manifestazione arricchita dall’area WED ACADEMY – uno spazio riservato a workshop, incontri e conversazioni tra i futuri sposi e i maggiori esperti dei diversi settori – è l’occasione imperdibile per ricevere consigli e fugare dubbi sulle nozze, dal look al galateo.

 

Wedding planner, fai da te e last minute

Il matrimonio richiede una vera e propria regia e spesso, perché tutto avvenga nelle modalità attese e nei tempi giusti, è bene ricorrere all’aiuto di un wedding planner che sappia consigliare e calmare gli animi. Sono ancora comunque in molti a preferire una soluzione fai da te: dalle partecipazioni al viaggio di nozze, i visitatori di Anteprima RomaSposa possono scoprire idee e suggerimenti delle oltre 200 aziende presenti e confezionare nozze su misura grazie alle indicazioni degli esperti. Per chi volesse poi ricorrere a un aiuto last minute, esiste il servizio “Scacciapensieri”, pensato appositamente per le coppie che hanno organizzato da sole il proprio matrimonio, lavorando per mesi alla ricerca dei fornitori e alla preparazione del grande giorno: questo nuova soluzione permette, infatti, agli sposi di delegare a un professionista solamente le incombenze finali – come ad esempio la conformità dei contratti, la qualità delle forniture, gli aspetti logistici, la distribuzione di ruoli ecc. – così da potersi godere la propria festa, con la serenità di avere già pensato a tutto. Il tempo infatti non è mai troppo e sempre più sono le soluzioni che incontrano le esigenze delle coppie che lavorano. Come prenotare un viaggio, una vacanza, un hotel in piena notte: a Roma questo è possibile con la prima agenzia viaggi, aperta 24 ore su 24, sei giorni su sette.

 

Più di 1000 abiti in passerella

Una cosa è certa, il look di futuri sposi e invitati deve essere perfetto per il grande evento: ancora più spazio quest’anno è dedicato alle sfilate, sempre seguitissime e apprezzate, con una location tutta nuova, un palco gigantesco  posizionato all’interno dello splendido Auditorium di Palazzo dei Congressi. Nuovi sono anche gli appuntamenti in calendario, sempre in continua crescita rispetto all’edizione precedente, un trend che conferma il fascino e la grande partecipazione dei visitatori a un momento di interesse e puro spettacolo, in cui pizzi e tessuti pregiati danzano tra superfici specchiate e led wall. Sono più di 1000 gli abiti che sfileranno in passerella, con proposte per la sposa, lo sposo e da cerimonia: un calendario ricco che conta ben 30 sfilate e le proposte di 11 atelier storici che presentano le nuove collezioni in occasione di Anteprima RomaSposa.

Come una diva: torna protagonista il bianco ma non solo
Quali le tendenze per la regina delle nozze? Se per le amanti del colore ci sarà da sbizzarrirsi, il bianco candido torna protagonista delle tendenze 2017, per vestire così le spose più romantiche e legate alla tradizione, puntando su tessuti e tagli dal sapore retrò. Non manca il richiamo al vintage e le forme tornano più semplici: maniche lunghe e leggere, spalline sottilissime, scolli a cuore o semi cuore che fasciano il busto e gonne lunghissime che si arricchiscono di strascichi mozzafiato. Un tocco glamour è dato dalle linee sinuose e ricami sontuosi, sovragonne che si staccano e rivelano sirene femminili e sensuali. Per le seconde nozze, o semplicemente per chi ama un tocco di originalità, il bianco cede il passo a tonalità pastello e alle proposte bicolore, con dettagli a contrasto sull’abito bianco o su porzioni di tessuto più ampie, per un risultato più originale. Novità di quest’anno i colori audaci dal rosso vermiglio intenso ad abiti che dal rosso sfumano nel rosa tenue per le spose che vogliono osare.

 

Per l’uomo la novità è il Dandy Frac

Sempre più attenzione per lo sposo con novità in fatto di look, classico e Dandy si intersecano per creare uno stile unico e incisivo. Il Frac è da sempre il completo più elegante che un uomo possa indossare e si basa su dress code specifici, legati all’alta società. Novità 2017 è il Dandy Frac che riprende la forma sinuosa e perfetta della tradizione,  portandola a un livello successivo: se la ricercatezza del tessuto e il sapiente taglio sartoriale sono i fondamentali per un risultato esclusivo, l’attenzione si focalizza sul rever in seta e dettagli abbinati, per finire con la preziosa abbottonatura a gemello che esalta il punto vita e dona lucentezza a tutto l’outfit. Il gilet ideale da abbinare è di seta lucente, con le punte che riprendono le geometrie della giacca, sottolineando la massima cura del dettaglio.  

Rivivere in ogni momento i ricordi di una giornata indimenticabile. Anche in TV
Il matrimonio raccontato con il linguaggio contemporaneo, dinamico e spontaneo del reportage: i fotografi professionisti propongono, in linea con la tendenza degli ultimi anni, scatti a colore accanto all’utilizzo del bianco e nero “d’autore”, elegante, unico e senza tempo, adatto alle foto che durano per sempre. Per un racconto unico, emergono i dettagli, lo stile e le atmosfere volute dagli sposi per le location. E anche la fotografia e gli album si adattano al tema scelto dagli sposi: shabby chic, romantico, vintage, contemporaneo, essenziale e minimal. Chi volesse condividere le proprie nozze con effetto sorpresa, il matrimonio finisce anche in TV, con programma televisivi ad hoc in cui raccontare il proprio giorno, un evento da rivivere comodamente seduti a casa con amici e parenti.

 

La regola è sorprendere

Per far sì che il proprio giorno di nozze resti indelebile nella memoria degli ospiti, molte coppie scelgono sempre più servizi originali, come l’arrivo alla cerimonia o il giro sopra la città di Roma in elicottero. Da esporre al ricevimento è di effetto un Plotter Verticale, una drawing machine in grado di realizzare disegni di grandi dimensioni. Premiato come progetto innovativo durante la Prima edizione della Maker Faire di Roma, il Plotter Verticale si presenta come un’attraente performance pronta a incantare gli sposi e tutti gli invitati: testi, grafiche, illustrazioni, fumetti o foto possono essere realizzati per l’intera durata del ricevimento, creando uno spettacolo ricco di poesia dove tecnologia, arte e creatività si fondono in un unico elemento, un regalo prezioso che gli sposi possono mettere anche in lista nozze.

 

L’Atelier Pieralisi, maison storica fondata negli anni ’60, da sempre emblema della sartorialità e del made in Italy, è stata scelta per  aprire  il 6 ottobre alle 16.00, con una sfilata evento Collezione Sposa 2017, la tanto attesa manifestazione RomaSposa Anteprima 2017, un appuntamento fashion dedicato al settore del  wedding.
La collezione dell’ Atelier Pieralisi 2017 conferma una tendenza al ritorno al bianco, uno sguardo alla eleganza e alle linee degli anni ’50 e ribadisce la sua attenzione quasi maniacale ai dettagli, che rendono perfetto l’abito  da sposa.

“La collezione Sposa Atelier Pieralisi 2017  che vedrete sfilare il 6 ottobre, è una collezione molto femminile che comprende stili diversi e torna anche al Vintage, – ci racconta Laura Pieralisi- mettendo in evidenza  tantissimo pizzo. Torniamo ad una figura molto femminile, dando morbidezza all’abito con tessuti fluttuanti come tulle di seta pura, georgette  e chiffon, un bel tuffo  negli anni ’50  sia con le ampiezze, sia con le gonne piu’ corte avanti e lunghe dietro. Dopo qualche anno di colori si ritorna al bianco,  anche se non mancano le sfumature del verde Tiffany, del  glicine,  del giallo fino ad arrivare all’ arancio zucca e senape, che tornano ed essere  abbinati con piccoli dettagli, l’abito da sposa Pieralisi è sempre e solo chiaro. Il velo è un accessorio che ritorna di gran moda, e le acconciature e gli accessori per la testa sono da noi realizzati ed abbinati. Una sposa Pieralisi è una sposa di eccellenza, curata in ogni piccolo particolare,  semplicemente perfetta in ogni dettaglio”.

l’Atelier Pieralisi si caratterizza per un ottimo rapporto qualità-prezzo, e realizza dagli anni ‘60  abiti  da sposa sartoriali con  tessuti esclusivamente made in Italy, per un pubblico molto esigente che ama il bello e la qualità. “Noi Pieralisi,  da mia nonna Teodolinda a mia madre Miryam e  da 29 anni  io, siamo contente di realizzare i desideri delle clienti non facendo spendere loro delle cifre troppo alte- afferma Laura Pieralisi, fashion designer e paladina del made in Italy-  le vogliamo vedere felici non solo dell’abito ma anche del prezzo. Inoltre io come esperta e coach di bon ton e design, curo personalmente  il look della sposa,  dai consigli trucco ed acconciatura, al portamento fino al cerimoniale, un aiuto concreto per rendere perfetto ogni momento”.

 

In un momento di crisi economica come quello che stiamo l’atelier Pieralisi ha pensato anche ad una formula di risparmio per chi viene in Fiera. “Partecipando alle nostre sfilate, venendo in fiera e venendoci a trovare al nostro stand – afferma la Pieralsi- le visitatrici potranno ritirare un assegno da usare al momento dell’acquisto dell’abito, che permetterà loro di ottenere uno sconto di 500 euro su l’acquisto di un abito da sposa, con la spesa minima di 3.000 euro”.

 

 

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23918 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014