torna su
23/10/2020
23/10/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Bomba, la sartoria che veste Camilleri

Il 15 ottobre dalle 12 alle 19 porte aperte in via dell’Oca

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 13/10/2016 ore 16:09
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 20:39)

Da quasi quarant’anni la sartoria su misura Bomba realizza vestiti, accessori e scarpe. Per farlo, si avvalgono della maestria italiana, lavorando con sarti e artigiani, impiegando la loro conoscenza e tradizione sartoriale per creare abiti classici ma che, al contempo, hanno un gusto leggero e moderno. L’offerta comprende giacche destrutturate, cappotti, pantaloni, camicie, maglieria e accessori, tutti rigorosamente realizzati in maniera sartoriale e su misura. Lo stile classico non fa rima con “stile ingessato”: giocare con i tessuti, creare accostamenti che scardinano l’ordine precostituito sono peculiarità della Sartoria Bomba. Una giacca, ad esempio, può anche essere realizzata in cashmere di maglia.

 

La fattura rimane pregevole perché affidata alle mani sapienti di un sarto con oltre cinquant’anni di esperienza, che ha imparato dalla tradizione e ha saputo reinventarla. Nell’atelier vengono utilizzati solo i migliori tessuti, tra cui spiccano, ad esempio, quelli di Loro Piana e di Solbiati. La realizzazione di un vestito prende il via con la comprensione delle necessità del cliente: è così che vengono definiti stile e tessuto. Una volta fatto questo studio preliminare, si passa a un’analisi più approfondita, che coinvolge anche la postura e l’atteggiamento della persona. In sole due prove, perfino per i fisici più difficili, si realizza l’abito dei sogni.

 

Il prezzo? Al di sotto di molte griffe industriali e della quasi totalità dei sarti: si parte, per un vestito in fresco di lana da uomo, da 1.800 euro. I clienti apprezzano, tanto che tra di loro la Sartoria Bomba può annoverare il “papà” di Montalbano, Andrea Camilleri, Michel Piccoli e Jim Dine. Le porte aperte di sabato 15 consentiranno di estendere l’invito anche a chi non conosce già l’atelier, facendolo entrare in un mondo magico e un po’ riservato. (Marco Scotti)

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23956 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014