torna su
15/04/2021
15/04/2021
Live TV

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Cus Cus, un trionfo di sapori antichi dalla tradizione di Ragusa

In via Arezzo, la famiglia Iacono cucina nella versione tradizionale siciliana

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 4/04/2015 ore 13:36
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 19:40)

 

Si può sognare un viaggio nei luoghi del Barocco siciliano. Immaginare di perdersi tra i vicoli, i palazzi dalle facciate opulenti, le chiese altrettanto straordinarie, le strade con i muri di pietre a secco che portano verso il mare. Oppure, nell’attesa del viaggio, provare subito i sapori veri di questa terra varcando la porta di Cus Cus in via Arezzo. Da febbraio 2015 la famiglia Iacono, in testa la signora Simona, si sta dedicando a questa ‘missione’ gastronomica: cucinare per i romani il piatto importato dagli Arabi in Sicilia, preparandolo proprio nella versione tradizionale dell’isola. La ricetta è quella antica, e arriva direttamente da Marina di Ragusa, dove il padre Carmelo e la mamma Pina aprono nel 1975 la trattoria “Da Carmelo” sul lungomare, oggi gestita dal fratello Vincenzo. Qui Simona Iacono impara, fin da piccolissima, a ‘ncocciare il cus cus quasi per gioco, secondo la preparazione artigianale siciliana. I genitori le insegnano a mettere la farina di semola in una zuppiera di terracotta dai bordi alti e svasati, la mafaradda, e a lavorarla a lungo con un gesto rotatorio della mano fino a quando si divide in piccoli grani.

Il gioco ora è un progetto serio, anzi un format dove lo street-food incontra il rispetto per la tradizione siciliana, anche nella ricostruzione di un’atmosfera, con l’arredamento mediterraneo che rievoca i colori del mare nel rettangolo di cementine del pavimento, nei mobili e nei piatti di artigianato locale. Uno spazio senza tempo, dove si sente il vero sapore della Sicilia.

Al cus cus della famiglia Iacono si abbinano diversi sughi che strizzano l’occhio alla cucina romana ed etnica: curry rosso di pesce ma anche coniglio alla cacciatora, seppie e piselli, bollito di manzo alla picchiapò. Si bevono birre e vini di produzione siciliana, e cocktail ispirati ai sapori e ai profumi della Trinacria, realizzati con prodotti locali e biologici. Un esempio? Il Citrus Gin Fizz: succo di limone, succo d’arancia, pompelmo a fette, gin e soda. (r.p.)

Cus Cus, via Arezzo 39, Roma. Tel. 3493603694

 

 

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
25291 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014