torna su
25/10/2020
25/10/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Gambero Rosso, “re di Roma” è sempre Beck

La guida del Gambero Rosso conferma come il migliore, lo chef tedesco

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 23/06/2016 ore 10:00
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 20:27)

Il “re di Roma”, nel settore della ristorazione, è sempre il tedesco Heinz Beck. Anche se a Roma aumentano ristoranti, enoteche e locali del buon cibo, e sono in crescita i mercati rionali riqualificati dove si può mangiare secondo i nuovi paradigmi dello ‘street food’ all’italiana. Lo decreta la nuova guida del Gambero Rosso 2017 dedicata alla capitale, con 1.600 indirizzi.

 

La guida è arrivata alla sua edizione numero 27, nell’anno in cui il Gambero Rosso festeggia i suoi primi trent’anni. Cresce e non solo a Roma l’alta cucina e la guida assegna le Tre forchette alle Colline Ciociare di Acuto e a Pascussi al Porticciolo di Fiumicino che vanno ad aggiungersi alla Pergola dell’Hotel Rome Cavalieri e alla Trota di Rivodutri.

 

Un solo tre Gamberi, quello a Sora Maria e Arcangelo di Olevano Romano, tre invece i wine bar che si aggiudicano le Tre Bottiglie e sono Roscioli e Trimani a Roma e Del Gatto ad Anzio.

 

L’unica birreria meritevole dei Tre Boccali rimane l’Open Baladin, miglior servizio di sala a Il Pagliaccio e miglior servizio di sala in albergo al Mirabelle dell’Hotel Splendid Royal.

 

Il premio del gruppo del gusto dell’Associazione Stampa Estera in Italia è stato assegnato a cinque locali: Il Pagliaccio, Osteria del Tempo Perso di Casalvieri, Spizzala, Antico forno del Ghetto e Gelateria dei Gracchi. (g.f.)

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23968 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014