Categorie: Tavola

Torta alle verdure con guanciale, nel nostro menù di Pasqua

Questa è una torta salata che si adatta a tante versioni e a vari momenti del nostro menù pasquale. E con un po' di "furbizia" è anche di veloce esecuzione.

Torta salata “mille usi” 

Ingredienti (per 12 persone)

Pasta: 300 gr di farina bianca*
40 gr Olio d’oliva
Grana padano grattugiato
Zucchero semolato – sale
Per le verdure
Melanzane gr 500
patate gr 500 – zucchine g 350 – peperone rosso gr 250
Emmental a fettine g 200
guanciale/prosciutto crudo a fettine gr 150
Biete gr 80
trito aromatico (maggiorana, origano, timo)
Olio d’oliva – sale – pepe

Tempo di lavorazione e cottura circa due ore

Prepara la pasta mettendo la farina e 140 gr d’acqua, l’olio, due cucchiai di grana, mezzo di zucchero, un pizzico di sale.
Lavora con la frusta per circa 2-3 minuti poi fai riposare l’impasto per 20 minuti avvolto nella pellicola.

Taglia per la lunghezza le zucchine, le melanzane e le patate. Arrostisci e pela il peperone.
Infarina e friggi le melanzane, mentre le zucchine e le patate vanno sbollentate
Intanto metti il guanciale/prosciutto a rosolare.

Ungi uno stampo di 26 cm di diametro e copri il fondo con la carta da forno.
Rivesti i bordi e il fondo con la pasta (non dimenticare di forarla con la forchetta) e riponi a strati le verdure miste, aggiungete le erbette, precedentemente ripassate un attimo in padella, e poi alternate prosciutto e fette di Emmental. Spolverate con sale, pepe e trito aromatico.
Chiudete lo stampo con la sfoglia.
Infornate la torta a 190° per circa 50 minuti.
La torta può essere servita in vari modi: a fette come primo o secondo, come “tramezzo” direbbe l’Artusi e anche, se tagliata a pezzetti, come aperitivo.
Quindi lasciamo a voi la collocazione della torta.

A mio parere e tenuto conto del classico immancabile aperitivo (corallina, pizza di Pasqua, fave e pecorino ecc) e del già gustosissimo antipasto questo piatto potrebbe essere un primo più che consigliabile. Anche qui la decorazione non va dimenticata e a corona della torta ci si possono mettere uova sode o ciuffi di erbe e fiori di stagione.

* per facilitare l’esecuzione della torta si può tranquillamente ricorrere alla pasta pronta già confezionata e se desiderate una consistenza più friabile e soft potete optare per la sfoglia, sempre confezionata…

Silvia Trevisan

Stampa
Condividi
Pubblicato da Anna Ricca

Articoli recenti

Rinascita degli ex Mulini Biondi

Nel mulino industriale dei primi del ‘900 professionisti e imprese della new economy: un polo attrattivo per venture capital e…

12 ore fa

Il cibo made in Italy conquista l’e-commerce globale

Export: accordo Cia e Alibaba.com. Sulla piattaforma web del colosso cinese, spazio al business delle aziende tra incontri con i…

15 ore fa

Ostia Antica Festival “Il Mito e il Sogno”

Il programma continua fino al 20 settembre

16 ore fa

Street Food a Ciampino

Ciampino diventa la capitale dello Street Food dal 24 al 27 Settembre.

14 ore fa

Il voto nel Covid: in gioco rischi e speranze

Dal Referendum ai vertici regioni e comuni (34 nel Lazio) tanti elettori smarriti, ma ancor più governo e partiti per…

17 ore fa

Scuola: nel Lazio certificato medico. Presidi, sia obbligatorio

La legge non prevede attualmente un obbligo di certificazione per rientrare in classe

1 giorno fa

Targa a stadio ‘Rosi’, omaggio prime Paralimpiadi Roma ’60

Pancalli, 'da qui nasce nostra storia'. Raggi, 'Citta' per tutti'

1 giorno fa

Lazio: “Urban go” team vincitore della challenge di Fs per la mobilità sostenibile

Al vincitore 10mila euro. Al secondo e terzo classificato servizi specialistici

1 giorno fa

Coronavirus, a Roma tutti i sacerdoti positivi in una parrocchia

Messe sospese nella chiesa di San Gregorio Magno di Piazza Certaldo

1 giorno fa

Sindaco Roma: la capitale fa paura e blocca gli sfidanti

Riportiamo il commento di Claudio Tito, editorialista politico di ‘’La Repubblica’’, sulla difficile scelta dei candidati e una pesante critica…

1 giorno fa

Questo sito utilizza cookie.