torna su
19/04/2021
19/04/2021
Live TV

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Palazzo Farnese, Legion d'Onore per il sindaco di Milano Pisapia

La cerimonia a Roma l'11 febbraio, accolto dall'ambasciatrice Colonna

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 11/02/2015 ore 16:32
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 19:36)

 

 

Il sindaco di Milano Giuliano Pisapia e’ stato accolto a Palazzo Farnese, mercoledì 11 febbraio 2015, per ricevere le insegne della Legione d’Onore da Catherine Colonna, ambasciatrice di Francia in Italia. Tre le motivazioni sostanziali che hanno portato all’assegnazione del titolo di “officier de la Légion d’Honneur” (ufficiale della Legione d’Onore).

La prima: il percorso professionale di Pisapia, avvocato sempre in prima linea per difendere i diritti umani.

La seconda: il suo ruolo di Sindaco di Milano, “affrontato con determinazione”, anche “in questo anno dell’Expo 2015 che confermerà sicuramente la vocazione internazionale di Milano”, ricordando quanto la città sia “una città di incontro e di amalgama culturale, con delle sfide economiche e sociali concrete”.

“L’Expo 2015 sarà un grande successo” ha aggiunto l’ambasciatrice, felicitandosi della partecipazione della Francia “a questo grande evento”.

La terza: la Legione d’Onore rappresenta anche un omaggio alla francofilia del Sindaco Pisapia. L’ambasciatrice lo ha ringraziato anche per “l’attenzione” che porta alla communità francese di Milano e per la sua “partecipazione assidua agli eventi organizzati dal Consolato generale di Milano”.

Ecco la risposta del sindaco di Milano alla Francia in questa importante circostanza:

“È per me un onore e un’emozione aver ricevuto questa onorificenza del Governo francese, concessa dal Presidente della Repubblica Hollande. Mi rende particolarmente orgoglioso il fatto che nella motivazione venga sottolineato il mio costante impegno, professionale e personale, per la difesa dei diritti dell’uomo. Un impegno che da sempre è parte integrante della mia vita e che è proseguito anche nel mio ruolo di sindaco.

I rapporti, con il Governo francese, direttamente e attraverso le reti diplomatiche, hanno sempre avuto un ruolo importante, a partire dalla collaborazione quotidiana sulla gestione delle aree metropolitane, sulle best practices in tema di mobilità e per una società in cui i punti cardine siano la libertà, l’uguaglianza e la fratellanza.

Ricevere la Legione d’Onore in questi giorni assume per me un significato ancora più rilevante, dopo i recentissimi tragici episodi che hanno colpito la Francia e Parigi. Milano fin da subito ha espresso la proprio vicinanza e solidarietà ai parigini (…).

Sono certo che i rapporti tra la Francia e l’Italia, tra Milano e Parigi e tra Milano e Lione, città con cui siamo gemellati, saranno sempre più forti”. (r.p.)

 

 

 

 

 

 

 

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
25315 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014