torna su
17/04/2021
17/04/2021
Live TV

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Cooperazione tra pubblico e privato, conversazioni in Campidoglio

Incontro promosso dall'American Academy in Rome. Istituzioni, esperti e mecenati

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 16/03/2015 ore 10:20
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 19:38)

 

L’American Academy in Rome scende dal Gianicolo e sale in Campidoglio per animare una delle sue ‘Conversazioni’ fuori dalla sede di via Angelo Masina. Il tema è: ‘Cooperazione tra pubblico e privato a sostegno della cultura: incentivi e impatto’. Il 17 marzo 2015, dalle 15 in Sala della Protomoteca, più attori si ritrovano dunque attorno ad un tavolo per una conversation pubblica che parte da un punto fermo: l’Italia sta riconsiderando le sue leggi e strutture per incentivare l’investimento privato a favore della cultura. Parteciperanno istituzioni ed esperti, scelti con l’obiettivo  di comporre un panel internazionale, diversificato nelle competenze e qualificato per una discussione che esamina opportunità e responsabilità collegate a questa tipologia di accordi. Ci saranno il ministro per i Beni e le Attività Culturali Dario Franceschini; l’assessore alla Cultura Giovanna Marinelli; l’assessore a Scuola, Sport, Politiche Giovanili e Partecipazione Paolo Masini; l’assessore al Patrimonio, Politiche UE, Comunicazione e Pari Opportunità Alessandra Cattoi.

Si sono iscritti per un intervento nel dibattito anche Giovanna Melandri, presidente della Fondazione MAXXI; Roberto Orsi di Errepi Comunicazione/Osservatorio Socialis; Peter Gould, professore di Cultural Heritage, American University in Rome; Lynn Meskell, Chair del dipartimento di Archeologia alla Stanford University, studiosa in Residenza presso l’American Academy in Rome; Robert Bewley, ex direttore del National Lottery Fund, Regno Unito; Andrew Hetherington, Business to Arts, Irlanda; Rena De Sisto, Bank of America Foundation; Carla Fendi, Fondazione Carla Fendi; Stefano Aluffi Pentini, associazione Dimore Storiche Italiane, Lazio; Luigi Capello di LoveItaly; Judith Wade di Grandi Giardini Italiani)e Richard Hodges, Packard Humanities Institute. 


Verranno passati in rassegna i diversi modelli economici nazionali che incentivano l’investimento privato nella cultura: in particolare, i casi Italia, Stati Uniti, e Regno Unito. Donatori e presidenti di fondazioni daranno il loro rispondendo alle domande: quale risultato si attendono i mecenati? come si possono integrare questi esiti con le priorità pubbliche? 

(r.p.)

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
25306 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014