torna su
14/12/2019
14/12/2019

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Villa Torlonia, ecco le Muse Danzanti di Maria Cristina Crespo

Inaugura l'1 aprile nella Casina delle Civette

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 1/04/2015 ore 10:29
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 19:39)

 

Atmosfere d’altri tempi a Villa Torlonia, dove tornano i bagliori della Roma dei primi del Novecento, quando si inaugurava la galleria moderna del Vittoriano, D’Annunzio fuggiva a Parigi e al Teatro Costanzi il pubblico poteva ammirare i Balletti Russi di Diaghilev. Inaugura qui l’1 aprile, con un’esibizione di danza orientale delle danzatrici Maria Strova e Martinica Ferrara, la mostra di Maria Cristina Crespo che celebra le donne icone della Belle Epoque con installazioni in ceramica ispirate ai fiori più amati dagli artisti del Liberty. Loie Fuller, Ida Rubinstein, Cléo de Merode, la Bella Otero, Mata Hari, Isadora Duncan, la Marchesa Casati, Olga Koklova, sono le protagoniste dei vasi-ritratto esposti negli spazi esclusivi della Casina delle Civette di Villa Torlonia, scrigno romano dello stile floreale. L’artista Crespo, tornata ad esporre nella Capitale dopo aver lasciato il segno nella Metropolitana di Napoli e partecipato alla V edizione di Intramoenia Extrart, ha creato un’installazione originale composta da pezzi unici, modellati e dipinti in ceramica a più cotture. Il risultato somiglia ad un giardino, colorato dai fiori più amati dagli artisti del Liberty, come il glicine di Tiffany, la rosa di Mackintosh, la datura di Lalique, il giglio di Mucha.

La mostra intitolata appunto ‘Il Giardino delle Muse danzanti: le Dannunziane’, è curata da Stefania Severi e allestita dall’architetto Monica Petrungaro. (r.p.) 

www.museivillatorlonia.it

 

In foto, il vaso raffigurante Isadora Duncan

 

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
21762 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014