torna su
15/04/2021
15/04/2021
Live TV

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Laurentina, fantocci insanguinati per chiedere sicurezza

Approva il vice presidente del consiglio del municipio Roma IX Eur

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 20/04/2015 ore 18:05
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 19:41)

 “Condividiamo in pieno l’originale iniziativa di protesta del Comitato delle cinque colline che chiede la messa in sicurezza della via Laurentina. Centinaia di fantocci chiamati Laurentini, spesso insanguinati, sono stati disseminati sulla strada per richiamare l’attenzione di tutti. E’ vero che da quando non c’è più la politica in Provincia è mancato un interlocutore con il quale confrontarsi ma il resto, purtroppo, l’ha fatto il municipio sottovalutando le problematiche”. E’ quanto si legge in una nota di Massimiliano De Juliis, vice presidente del consiglio del municipio Roma IX Eur. “Solo chi non si è mai occupato della Via Laurentina, come il presidente Santoro – prosegue la nota – poteva dire all’inizio del suo mandato che i lavori sarebbero terminati a dicembre 2013! Aver sottovalutato il problema non ha permesso di affrontare con la dovuta attenzione le criticità ed ha impedito di trovare per tempo adeguate soluzioni. Al buon lavoro della commissione municipale mobilità, fatto grazie al grande contributo del comitato delle cinque colline che ha analizzato in maniera puntuale e precisa tutte le criticità presenti sulla strada, purtroppo non sono corrisposte azioni da parte del Municipio che, invece, ha continuato a ripetere che la strada è di competenza provinciale. Durante il consiglio straordinario sulla via Laurentina di giovedi scorso, disertato dal presidente, abbiamo con forza sostenuto le richieste del comitato delle Cinque Colline: intervenire all’altezza dell’incrocio con via Agerola; trovare una soluzione per limitare la velocità all’altezza di via Alpe; realizzare quanto prima la prevista illuminazione pubblica delle rotatorie e approfondire la situazione idrogeologica dell’area, soprattutto all’altezza del fosso Radicelli, oltre a presentare una denuncia/querela per chiarire eventuali responsabilità”.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
25291 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014