torna su
18/09/2019
18/09/2019

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Calcio: Hernanes si scusa con i tifosi della Lazio

“La capriola era per Lotito”

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 11/05/2015 ore 13:54
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 19:44)

“A tutti i tifosi laziali volevo chiedere scusa perche’ se io avessi saputo prima che la mia capriola sarebbe stata interpretata come una mancanza di rispetto nei vostri confronti, non l’avrei mai fatta! C’e’ stato un motivo e ho gia’ dichiarato quale’ stato, forse non era neanche tanto nobile, va bene, l’orgoglio a volte ti porta a fare cose che neanche lo capisci bene!”. Dalla sua pagina Facebook, Hernanes fa mea culpa verso i suoi vecchi tifosi. Ieri il brasiliano, con una doppietta, ha regalato il successo all’Inter all’Olimpico e in occasione della prima rete ha celebrato con la sua solita capriola. Un gesto che ha causato le ire del pubblico biancoceleste ma che il brasiliano, come ha poi spiegato al termine della gara, ha ‘dedicato’ a Lotito per aver detto “di aver fatto un affare a vendermi, volevo dimostrare che non aveva affatto ragione”. “Di una cosa sono sicuro – prosegue oggi Hernanes rivolgendosi ai tifosi laziali – non ho mai mancato di rispetto nei vostri confronti neanche quando mi fischiavate in passato quando indossavo ancora la maglia della lazio e non stavo giocando tanto bene! E nemmeno adesso avrei fatto una cosa del genere! E se osservate bene, non ho esultato quando ho segnato contro di voi a San Siro, non ho esultato quando ho segnato il secondo gol ieri e anche la capriola e’ stata una capriola triste, senza esultanza. Pero’, ripeto, scusatemi, vi prego, e mi dispiace tanto per come e’ andata!”. (fonte Italpress)

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
21061 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014