torna su
14/08/2020
14/08/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Mattarella: guardare a futuro, no prigionieri del presente

Il Presidente della Repubblica alla Università Iulm invita i politici a pensare in grande sull’esempio dalle istanze dei giovani

Avatar
di Redazione | 2019-02-28 28/02/2019 ore 17:30

Il presidente Mattarella

“L’amore per la cultura è amore per sé stessi, amore per il futuro, il proprio e quello comune”. Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel suo saluto all’inaugurazione dell’anno accademico dell’Università Iulm di Milano ha colto l’occasione per difendere i valori culturali dell’Europa e  per lanciare anche un monito alla politica. Si è infatti augurato che l’Italia e,  senza nominarli,  i suoi attuali governanti,  affrontino le sfide del futuro che attende l’Europa con la giusta consapevolezza. ‘’Non aspiro – ha detto – che il nostro Paese ragioni in termini di secoli, sarebbe ampiamente sufficiente e sarei ampiamente soddisfatto se ragionasse in termini di decenni, con la capacità di essere pronti per affrontare il futuro e progettarlo’’.

In particolare Mattarella ha ringraziato “molto la rappresentante degli studenti”, Martina Bosin, “che ha espresso il dinamismo dell’innovazione e del progresso”. “Quanto ha evocato, cioè la capacità di essere pronti, di essere capaci, di affrontare gli eventi, gli imprevisti, le nuove sponde, i nuovi traguardi, le condizioni che si creano di volta in volta sempre nuove – ha concluso -. È questo che contrassegna l’esigenza che tutti avvertiamo, questa capacità di guardare al futuro, di non essere prigionieri catturati dal presente, condizionati dal contingente”.

Il Capo dello Stato ha sottolineato come la nostra Europa, attraverso la sua cultura ha sviluppato il suo futuro in mezzo a tanti ritardi, tanti errori, tanti scontri fratricidi, tanti orrori. ‘’Ma il suo tessuto culturale comune che ha sempre superato i confini –  ha rilevato – ha sempre consentito all’Europa di andare avanti, di progredire con la capacità e la cultura che le ha assicurato di andare oltre il presente’’.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23449 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014