torna su
18/07/2019
18/07/2019

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Caso Siri, resta aperto scontro tra Lega e M5S

Salvini continua a difendere il compagno di partito e commenta: “I processi si fanno nei tribunali e non sui giornali o in Parlamento”

Avatar
di Redazione | 2019-04-29 29/04/2019 ore 12:00

immagine dal profilo Facebook

Resta aperto lo scontro fra i due partiti di maggioranza sul caso del sottosegretario leghista Siri. Il vicepremier e leader del Carroccio Salvini continua a difendere il compagno di partito e commenta: “I processi si fanno nei tribunali e non sui giornali o in Parlamento”.

Immediato l’attacco del M5s che insiste sulla richiesta di dimissioni e replica: “Anche Berlusconi diceva che i processi non si fanno in Parlamento o sui giornali. E mentre lo diceva, accomodandosi sulla lunghezza dei processi, continuava a mangiarsi il Paese. Non è questione di dove si fanno i processi, ma di opportunità politica”. Di Maio torna sull’ipotesi di sospensione del sottosegretario: “Non esiste, se Siri risulterà prosciolto da quest’inchiesta e vuole tornare io sarò il primo a volerlo”.

Stampa

tagssiri

A proposito dell'autore

Avatar
20613 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014