torna su
01/10/2020
01/10/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Azzolina, “anno scolastico sarà salvo”

Con il prolungamento della chiusura delle scuole fino a maggio o – tra le ipotesi più estreme – fino a settembre, il ministero valuta soluzioni per la maturità. Mentre alla Sapienza 200 lauree rischiano di slittare al 2021

Avatar
di Redazione | 2020-03-20 20/03/2020 ore 11:30

Il ministro dell'Istruzione Lucia Azzolina, ospite di "Radio anch'io" su Rai Radio 1, ha assicurato che "l'anno scolastico sarà salvo": "I nostri studenti non devono pagare l'emergenza che il Paese sta vivendo. Stiamo valutando tutti i possibili scenari, ma saranno le autorità sanitarie a dirci esattamente quando i nostri studenti potranno ritornare a scuole in sicurezza".

Il ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina, ospite di “Radio anch’io” su Rai Radio 1, torna a parlare di scuola, assicurando che “l’anno scolastico sarà salvo”: “I nostri studenti non devono pagare l’emergenza che il Paese sta vivendo. Stiamo valutando tutti i possibili scenari, ma saranno le autorità sanitarie a dirci esattamente quando i nostri studenti potranno ritornare a scuole in sicurezza“.

L’esame di maturità “è uno degli aspetti più delicati” sottolinea la ministra che nei giorni scorsi aveva ribadito come il dicastero stesse valutando tutte le possibilità, precisando che “l’esame sarà serio, ma terrà conto del momento di emergenza che stiamo vivendo. Sarà tarato sulla base degli apprendimenti che gli studenti avranno raggiunto”.

Intanto, come anticipato ieri dal premier Conte in un’intervista sul Corriere della Sera le scuole non riapriranno il 3 aprile: probabilmente si dovrà attendere maggio ma tra le ipotesi più estreme c’è che si riapra direttamente a settembre. Ma se per l’esame di maturità il governo lavora a soluzioni che non danneggino gli studenti, per le facoltà scientifiche alla Sapienza il rischio è che 200 lauree slittino al 2021. Secondo un’indagine del coordinamento Link Sapienza su mille studenti – scrive oggi il dorso locale del Messaggero – più dell’80% ha interrotto i laboratori e il 50% dei tesisti dovrà rimandare al laurea all’anno prossimo, con il rischio che 200 studenti perdano la prima sessione utile dell’esame di Stato.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23784 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014