torna su
21/09/2020
21/09/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Contro Berlusconi sentenza guidata dall’alto: l’audio dell’ex giudice

Intercettazione tra il Cav e Amedeo Franco: “Fu una porcheria”. Renzi: “Su sentenza non si può far finta di nulla”

Avatar
di G.I. | 2020-06-30 30/06/2020 ore 15:59

photo credit alessio85 licenza CC https://bit.ly/1iLEgnb

Una sentenza “guidata dall’alto”, una “porcheria”, una “situazione vergognosa”. Sono i giudizi sulla sentenza Mediaset che ha condannato – nel 2013 – Silvio Berlusconi per frode fiscale espressi dal giudice Amedeo Franco, in alcune intercettazioni ambientali fatte ascoltare ieri sera a Quarta Repubblica su ReteQuattro.

Intercettazioni contenute in un supplemento di ricorso alla Corte Europea contro la sentenza della Cassazione presentato giorni fa dagli avvocati di Berlusconi.

Nella conversazione mandata in onda da ReteQuattro tra Amedeo Franco (scomparso lo scorso anno e relatore della sezione feriale di Cassazione che emise la sentenza di condanna di Berlusconi) e lo stesso Berlusconi, si sente Franco dire: “Il presidente lo sa benissimo “.

“Cosa sa?”, chiede Berlusconi. “Sa benissimo che è stata una porcheria. Quando mi hanno coinvolto in questa faccenda dissi che se avessi saputo mi sarei dato malato, non avrei voluto essere coinvolto’, ha cambiato discorso, non ha voluto sentire. Fanno finta che non sia successo niente, Berlusconi deve essere condannato a priori perchè è un mascalzone… Questa è la realtà. C’è stata una situazione vergognosa. A mio parere è stato trattato ingiustamente e ha subito una grave ingiustizia. Abbiamo avuto il sospetto diverse persone, non solo io ma colleghi che sono politicamente suoi avversari e che però sono persone correte, hanno avuto l’impressione che tutta questa vicenda sia stata guidata dall’alto”.

“Ieri Nicola Porro ha trasmesso uno scoop sul processo a Berlusconi. Non so quanto ci sia di vero in ciò che ieri è uscito a ‘Quarta Repubblica’: un magistrato della Cassazione che ha firmato quella sentenza espone dubbi molto forti sulla fondatezza giuridica di quella decisione. Non so dove sia la verità ma so che un Paese serio su una vicenda del genere – legata a un ex Presidente del Consiglio – non può far finta di nulla”. Così Matteo Renzi nella sua e-news.”Non ho mai appoggiato i Governi Berlusconi e Berlusconi non ha mai votato la fiducia al Governo Renzi (a differenza di altri governi anche di centrosinistra): quindi, per me Berlusconi è un avversario politico – sottolinea Renzi -. Ma, proprio per questo, è doveroso fare chiarezza su ciò che esce dagli audio di quella trasmissione e nessuno può permettersi il lusso di far finta di niente”.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
858 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014