torna su
19/09/2020
19/09/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Coronavirus, Putin: In Russia primo vaccino registrato, è efficace

Vaccinazione sarà volontaria. Il vaccino anti-coronavirus sarà messo in circolazione l’1 gennaio 2021 e si chiamera’ “Sputnik”

Avatar
di Redazione | 2020-08-11 11/08/2020 ore 15:30

photo credit: agenzia nova

Il presidente russo Vladimir Putin afferma che un vaccino contro il coronavirus sviluppato nel Paese è stato registrato per l’uso e a una delle sue figlie è già stata inoculato e si sente bene.

Parlando a una riunione del governo oggi, Putin ha affermato che il vaccino è stato sottoposto ai test necessari e si è dimostrato efficace, offrendo un’immunità duratura dal coronavirus. Le autorità russe hanno affermato che operatori sanitari, insegnanti e altri gruppi a rischio saranno i primi ad essere vaccinati.La Russia è il primo Paese a registrare un vaccino contro il coronavirus.

Molti scienziati nel Paese e all’estero sono stati tuttavia scettici, mettendo in dubbio la decisione sulla registrazione dello stesso prima delle sperimentazioni di fase 3 che normalmente durano mesi e coinvolgono migliaia di persone.

La vaccinazione con il vaccino contro il coronavirus registrato dalla Russia sarà volontaria. Lo ha sottolineato il presidente Vladimir Putin. Il ministero della Salute ha affermato che il vaccino dovrebbe fornire immunizzazione per un massimo di due anni. Operatori sanitari, insegnanti e altri gruppi a rischio saranno i primi a essere vaccinati. Il vice primo ministro Tatyana Golikova ha spiegato che la vaccinazione dei medici potrebbe iniziare già questo mese. Funzionari russi hanno affermato che la produzione su larga scala del vaccino inizierà a settembre e la vaccinazione di massa potrebbe iniziare già a ottobre.

Il vaccino anti-coronavirus sara’ messo in circolazione l’1 gennaio 2021 e si chiamera’ “Sputnik”, in omaggio alle prime missioni spaziali sovietiche e la sua produzione industriale sara’ lanciata a settembre. Sono 20 i paesi che hanno pre-ordinato dosi del vaccino russo. “Oltre un miliardo di dosi” sono state pre-ordinate da 20 Paesi stranieri, ha detto Kirill Dmitriev, presidente del fondo sovrano coinvolto nello sviluppo del vaccino.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23693 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014