torna su
22/10/2020
22/10/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Anche il Gesù e la Santa Famiglia erano profughi, il Papa lo ricorda

Francesco ha parlato ricevendo in udienza nella Sala Clementina i promotori, gli organizzatori e gli artisti del Concerto di Natale in Vaticano, che avrà luogo domani nell’Aula Paolo VI

Avatar
di Alg | 2018-12-14 14/12/2018 ore 16:03

Papa Francesco

“La Santa Famiglia di Nazareth visse l’angoscia della persecuzione e, guidata da Dio, si rifugiò in Egitto. Il piccolo Gesù ci ricorda così che la metà dei profughi di oggi, nel mondo, sono bambini, incolpevoli vittime delle ingiustizie umane”. Così il Papa oggi che è tornato a intervenire sul tema degli emarginati.

Francesco ha detto che il Natale, la nascita di Gesù, quest’anno “ci chiama a riflettere sulla situazione di tanti uomini, donne e bambini del nostro tempomigranti, profughi e rifugiati – in marcia per fuggire dalle guerre, dalle miserie causate da ingiustizie sociali e dai cambiamenti climatici”.

Francesco ha parlato ricevendo in udienza nella Sala Clementina i promotori, gli organizzatori e gli artisti del Concerto di Natale in Vaticano, che avrà luogo domani nell’Aula Paolo VI, promosso dalla Congregazione per l’Educazione Cattolica, e il cui ricavato sarà devoluto a favoredella Fondazione pontificia Scholas Occurrentes e della Fondazione salesiana Missioni Don Bosco.

Dunque, Francesco nelle sue attività continua a guadare agli ultimi. L’Elemosineria Apostolica, a nome di Papa Francesco, ha infatti invitato – martedì 18 dicembre – un gruppo di poveri al pranzo natalizio offerto dagli atleti del Gruppo Sportivo Fiamme Gialle, nel Centro sportivo della Guardia di Finanza a Castelporziano. I poveri sono assistiti, attraverso la Caritas della Diocesi di Roma, nella Mensa e nel Centro di Accoglienza a Ostia, in via Lungomare Toscanelli.

Saranno gli stessi atleti – si legge in un comunicato dell’Elemosineria – a cucinare il pranzo e a servirlo a tavola agli ospiti. “Condividendo con loro una giornata di festa, all’insegna del divertimento che lo sport può offrire in un clima di famiglia, e anche doni simbolici”, viene sottolineato.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
1033 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014