torna su
23/10/2020
23/10/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Gisotti nuovo direttore della sala stampa vaticana

Si dimettono, in modo inaspettato, i due attuali responsabili: Burke e Ovejero. Con Gisotti ulteriore mini rivoluzione nei media del Vaticano

2018-12-31 31/12/2018 ore 17:20

Alessandro Gisotti

In sei mesi scarsi una piccola rivoluzione ha interessato l’apparato comunicativo del Vaticano. Oggi è stato nominato direttore della stampa della Santa Sede è stato nominato Alessandro Gisotti. Un modo per rendere sempre più affidabile la comunicazione della Santa Sede, dopo le incertezze di inizio pontificato, vedasi le dimissioni di mons. Viganò sulla lettera di Benedetto XVI.

Il Papa ha accettato la rinuncia del direttore e del vice direttore della Sala Stampa della Santa Sede, Greg Burke e Paloma García Ovejero, e dunque ha nominato direttore ad interim della Sala Stampa della Santa Sede Gisotti, finora coordinatore dei Social Media del Dicastero per la Comunicazione. Rinunce che in qualche modo arrivano come un fulmine a ciel sereno, visto che non c’erano segnali in tal senso.

Gisotti ha un passato da giornalista alla Radio Vaticana, ed è tra l’altro la persona che ha curato in questi anni il profilo twitter di Papa Francesco.

Alessandro Gisotti ringrazia “il Santo Padre per la fiducia” accordatagli “in un momento così delicato per la comunicazione della Santa Sede. Mi sono messo a piena disposizione del prefetto Paolo Ruffini. A Greg Burke e Paloma G. Ovejero mi lega un rapporto di stima e amicizia. Mi unisco al prefetto nel ringraziarli per il lavoro svolto negli ultimi due anni e mezzo alla direzione della Sala Stampa”, sottolinea in una dichiarazione diffusa da Vatican News. Gisotti ha insegnato giornalismo all’Istituto Massimo dei Gesuiti a Roma e Teorie e Tecniche del giornalismo alla Pontificia Università Lateranense. Ha scritto diversi articoli e saggi sulla comunicazione ecclesiale, in particolare il volume ”Il Decalogo del Buon Comunicatore secondo Papa Francesco”, pubblicato nel 2016 con prefazione del cardinale Luis Antonio Tagle.

A inizio settembre si è insediato il prefetto della Comunicazione Paolo Ruffini, poi alcuni giorni fa è arrivato un nuovo direttore editoriale, Andrea Tornielli, che dovrà sovrintendere alle attività di Osservatore Romano, Radio Vaticana, e Libreria Editrice Vaticana. A dirigere l’Osservatore Romano sarà invece il professore Andrea Monda.

Col il trio Ruffini, Tornielli, Gisotti la comunicazione della Santa Sede cerca di essere sempre più al passo dei tempi, seppur in un periodo di notevoli ristrettezze economiche.

Stampa
© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014