Categorie: Lifestyle e benessere

Green pass: al via controlli in centro a Roma per assembramenti e uso mascherine

Per tutto il weekend in zone movida e vie dello shopping

Pubblicato da

Al via a Roma ai controlli da parte della questura di Roma per verificare, nel corso di tutto il weekend, il rispetto del distanziamento, l’utilizzo della mascherina in caso di assembramenti e il possesso del green pass. Cosi’ come deciso in sede di Comitato per l’Ordine e Sicurezza Pubblica, tenutosi in Prefettura e nei tavoli tecnici in Questura, sono stati disposti, da parte del Questore, controlli rafforzati per il week end, soprattutto negli esercizi commerciali e nei luoghi in cui e’ previsto come obbligatorio. Insieme alla Polizia di Stato anche l’Arma dei Carabinieri, la Guardia di Finanza, la Polizia Locale di Roma Capitale, la Polizia Provinciale e i volontari della Protezione Civile.

Una serata quindi, quella di ieri, dedicata ai servizi straordinari di controllo del territorio nelle zone piu’ frequentate della movida come Trevi Campo Marzio, San Lorenzo, Trastevere, Ponte Milvio, Campo de’ Fiori, Rione Monti e Pigneto, nelle aree verdi e parchi. Sono state controllate complessivamente 344 persone, 90 veicoli ed elevate 181 sanzioni al Codice della Strada. Sono stati altresi’ effettuati 193 i controlli di documentazione Green Pass, elevate 2 sanzioni covid, 4 sanzioni ad artisti di strada, 6 sequestri amministrativi e 2 sequestri penali, 1 verbale per inosservanza ad ordinanza anti-alcol, ritiro di una carta di circolazione, 3 contestazioni amministrative per consumo di stupefacenti, un denunciato per possesso di coltello a serramanico. Numerosi i controlli agli esercizi commerciali.

Tra questi in zona Trevi Campo Marzio, gli agenti della Polizia di Stato, congiuntamente a personale della Divisione Polizia Amministrativa della Questura e della Polizia Locale Roma Capitale, nelle zone della movida del centro storico, hanno proceduto alla chiusura di due noti locali: il primo per 3 giorni in Via della Pace e l’altro in Via dell’Araceli per 5 giorni dove sono state riscontrate violazioni multiple alla normativa contro la diffusione del COVID 19, Analoghi servizi sono stati effettuati anche dalla Polizia Stradale, Polizia di Frontiera e Polizia Ferroviaria.

Nella sola giornata di ieri, sono state controllate 347 persone di cui 3 denunciate, 26 veicoli fermati, con 32 contestazioni al codice della strada, 8 esercizi pubblici controllati. Sempre nell’ambito dei controlli sui dispositivi di protezione individuale per il Covid-19, in occasione della manifestazione del 20 novembre scorso al Circo Massimo, sono state individuate ed identificate 20 persone nei cui confronti sara’ elevata una sanzione amministrativa per il mancato utilizzo della prescritta mascherina. Continueranno senza sosta analoghi controlli su tutto il territorio della Capitale.