Dehors a Roma, tavolini e degrado occupano la Città

I dehors, necessità indiscutibile durante il covid, a Roma si moltiplicano rendendo strade e marciapiedi imbuti pericolosi. Molti sono abusivi, tutti raffazzonati e squallidi. Dal Campidoglio non si muove nessuno e visto l'approssimarsi del Giubileo siamo certi che si moltiplicheranno in modo stanziale

Vacanze al mare in bilico, il Consiglio di Stato ci mette lo zampino

Il Consiglio di Stato, all'ultimo momento si pronuncia a sfavore della proroga, voluta dal governo, per concessioni balneari. Dopo 20 anni di Bolkestein è tutto da ridiscutere con la commissione europea. Intanto si aprono gli ombrelloni e si pianificano le vacanze. Balneari allo sbando e vacanzieri pure. Difendiamoci per difendere il nostro diritto al mare

Sfalci ridotti nelle città, cosa succederà a Roma?

Molte città nel mondo decidono di destinare ampie zone di verde urbano al "non sfalcio" per preservare biodiversità e sostenibilità ambientale. I pareri contrari sono molti e i timori non pochi. Come si comporterà Roma regina del non sfalcio per tradizione?

Truffe e imbrogli agli anziani dimenticati

Anziani truffati perchè soli, deboli, malati e abbandonati anche dallo Stato. In Italia circa 3 milioni di vecchi vivono da soli, spesso piegati da malanni e sconforto. Non vanno dimenticati e lo Stato deve intervenire con una protezione adeguata e capillare

Omicidio stradale, obbligatorio introdurlo e rispettarlo

Ogni giorno sulle nostre strade troppe persone vengono uccise da guidatori senza scrupoli, sotto l'effetto di alcol e droghe. Chiediamo venga prevista e applicata severamente l'accusa di omicidio stradale. Senza sconti, patteggiamenti e altri cavilli legali. Non si deve ripetere mai più l'orrenda ingiustizia applicata per l'incidente mortale di Casalpalocco

Vacanze e turismo in forse, Balneari in piazza

Finalmente i balneari decidono di scendere in piazza stufi dell'indecisione del Governo, terrorizzati dalla Bolkestein e poco supportati dalle associazioni di settore. Flavio Briatore fa scuola e chiede che vengano rivisti i ridicoli canoni delle concessioni.

Balneari, il Lazio non sa se piangere o sorridere

La situazione dei balneari italiani è una ferita aperta che minaccia il nostro territorio e le nostre comunità. Non ci si spiega com'è possibile che il Governo non si precipiti a sanare il vuoto legislativo per salvaguardare una delle più grandi risorse dell'Italia: il turismo

Aggressioni ai prof, arrivano multe e reclusione

Le aggressioni ai docenti da parte di studenti e genitori continuano senza rispetto per le gerarchie e per l'istruzione. Ora un emendamento stabilisce multe e reclusione. Auguriamoci che vengano applicate per evitare una deriva socio/culturale

Stop alla plastica nei nostri vestiti

Il vortice della moda, soprattutto fast ci spinge all'acquisto compulsivo spesso di capi di basso prezzo e scarsissima qualità. E' sempre più dominante l'uso del sintetico inquinante e indistruttibile. Leggiamo con attenzione l'etichetta nel capo che vogliamo e rifiutiamo di essere vestiti di plastica

Ambulanti protestano a Roma per la scure Bolkestein

Ambulanti in crisi per le scadenze della Bolkestein e oggi scendono in piazza a Roma. Troppo incerte e fumose le scelte del Governo. Nella Capitale fanno parte del tessuto sociale e commerciale della Città. Mettere a gara le licenze esistenti vuol dire gettare sul lastrico migliaia di lavoratori e privare un gran numero di cittadini dei loro abituali e "abbordabili" punti di acquisto

Chiara Ferragni o/e l’esaltazione del nulla

A Chiara Ferragni e ai suoi social diciamo, a gran voce, basta. Basta ai suoi gioielli dai prezzi improbabili e buoni giusto per la foto pubblicitaria, basta con le sue cabine armadio, basta con le foto della nuova casa e Basta con l'uso indiscriminato dei 2 bimbi usati per far audience

Second hand e il boom dell’usato

Boom dell'usato in qualunque campo e in ogni settore merceologico. La moda second hand è diventata un trend da esibire senza vergogna. I nostri armadi chiedono di essere alleggeriti e così la compra-vendita diventa abituale. Ne fanno le spese i negozi su strada

Roma vende sogni e perde l’Expo

Ebbene sì, Roma ha perso malamente la corsa per Expo 2030. Ha perso anche 51 miliardi di presunti incassi . Ebbene sì siamo arrivati ultimi ma, per favore niente recriminazioni. Ci siamo presentati con un bel progetto ma, purtroppo, con i piedi di argilla

Gualtieri, secondo rapporto senza fantasia

Il sindaco Roberto Gualtieri illustra il 2° rapporto sulle attività svolte a favore di Roma. Esposizione chiara ma quasi sempre coniugata al futuro. Un one man show riassuntivo ma senza traccia di un piano programmatico complessivo che possa dar speranza alla Capitale

Olive, raccolto ’23 al minimo storico e olio evo col contagocce

Crolla in Italia e nei paesi mediterranei la raccolta delle olive e la produzione di olio il cui prezzo aumenterà, il linea di massima, di circa il 40%. Fioriscono le frodi e i mix fraudolenti. Il Governo deve intervenire per venire incontro agli agricoltori per evitare che anche questa eccellenza italiana ne esca battuta. E il suolo abbandonato

Moda invernale in affanno punita dall’estate infinita

I negozi di abbigliamento piangono sulle loro belle vetrine e sugli stendini carichi di moda inverno. L'infinita estate che ha sorpreso tutti ci tiene lontani da cappotti e maglioni. I commercianti ripescano nell'invenduto estivo, perchè i 30° chiamano a raccolta collezioni leggere. Per il momento un grande buco sulle proposte invernali

Covid, il grande allarmante ritorno

Ci viene da dire "a volte ritornano" e in effetti il Covid, dopo un periodo di silenzio fa la sua ricomparsa e attacca alla grande con le sue tante varianti. Il mondo è infettato e anche se non ci sono allarmi contiamo sul vaccino, ormai prossimo, per venirne fuori

© StudioColosseo s.r.l. - studiocolosseo@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014