Morto Dick Fosbury, l’atleta che rivoluzionò il salto in alto

Aveva 76 anni. Oro olimpico a Città del Messico 1968 con 2.24 metri, a lui si deve l'innovativa 'Fosbury Flop'

Il mondo dell’atletica piange la scomparsa di Dick Fosbury, campione di salto in alto negli anni ’60 e ’70 morto oggi all’età di 76 anni. A dare la triste notizia il suo ex agente Ray Schulte su Instagram. Oro olimpico a Città del Messico 1968 con 2.24 metri, a lui si deve l’innovativa ‘Fosbury Flop’, la tecnica con la quale l’atleta scavalca l’asticella rovesciando il corpo all’indietro e cadendo sulla schiena, ormai diventata consuetudine per tutti i saltatori.

Fonte© Copyright ADN Kronos – Tutti i diritti riservati
© StudioColosseo s.r.l. - studiocolosseo@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna