Napoli-Atalanta 2-0, gol di Kvaratskhelia e Rrahmani

Gli azzurri a 18 punti in più dell'Inter

Il Napoli batte 2-0 l’Atalanta in un match della 26/a giornata di Serie A, disputato allo stadio ‘Maradona’ della città partenopea. A decidere l’incontro i gol di Kvaratskhelia al 60′ e Rrahmani al 77′. In classifica gli azzurri sono sempre più primi a con 68 punti, 18 in più dell’Inter, mentre i nerazzurri bergamaschi restano fermi a quota 42 in sesta posizione.

Leggi anche

LA PARTITA – Il Napoli parte bene e si rende pericoloso dopo poco più di cinque minuti con un sinistro dal limite di Politano, su cui Musso è attento. Poco dopo la squadra di Spalletti ci prova con Kvaratskhelia che trova la pronta risposta del portiere ospite. A pochi minuti dal 45′ ancora Politano con un mancino dall’interno dell’area: ancora attento l’estremo difensore argentino. L’Atalanta, invece, non calcia mai in porta e il primo tempo termina così sullo 0-0.

Nella ripresa il copione è diverso, perché il Napoli pare avere un’altra marcia. Osimhen sfiora il gol con una spettacolare rovesciata, poi ci va ancor più vicino con un’incornata larga di poco. Allora decide di indossare i panni dell’assist-man, lasciando a Kvaratskhelia la gloria: appoggio del nigeriano, slalom gigante e destro imprendibile del georgiano per la rete che sblocca il risultato esattamente all’ora di gioco, facendo esplodere il Maradona. L’Atalanta prova a replicare con un guizzo di Muriel, ma il suo tiro sul primo palo viene deviato in angolo da Gollini. Poco dopo ci prova Ruggeri, trovando ancora attento il vice-Meret, al debutto stagionale. A un quarto d’ora dalla fine la squadra di Spalletti trova il raddoppio su sviluppi d’angolo con Rrahmani. E’ la rete che chiude i giochi e fa partire la festa del ‘Maradona’. Lo scudetto è sempre più vicino.

Fonte© Copyright ADN Kronos – Tutti i diritti riservati
© StudioColosseo s.r.l. - studiocolosseo@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014