Airbnb sostiene i beni del Fai con soggiorni ed esperienze

Da Casa de Mar a San Fruttuoso a Mansarde di Villa dei Vescovi

(ANSA) – ROMA, 21 SET – Da Casa de Mar, antica abitazione di pescatori annessa all’Abbazia di San Fruttuoso a Camogli alla Mansarda del Frutteto e del Vigneto di Villa dei Vescovi sui Colli Euganei. In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio (25-26 settembre 2021), Airbnb, il Fai – Fondo per l’Ambiente Italiano e The Landmark Trust danno avvio alla loro collaborazione per sostenere il patrimonio storico, artistico e paesaggistico italiano dando la possibilità ai viaggiatori di soggiornare e fare speciali esperienze culturali all’interno di alcuni Beni del Fai. Da oggi al sito www.airbnb.it/fai è possibile infatti scoprire tutte le dimore storiche, i palazzi, le riserve naturali e i giardini da prenotare nelle sezioni Case e esperienze di Airbnb, per “vivere” queste realtà e al tempo stesso contribuire direttamente alla loro conservazione. Tra le proposte del Landmark ora nel circuito Airbnb troviamo Casa Guidi a Firenze, un appartamento al primo piano di Palazzo Guidi che fu per molti anni la residenza dei poeti Robert ed Elizabeth Barrett Browning, che qui vissero dal 1847 al 1861; e l’ex monastero di Sant’Antonio a Tivoli, costruito sui resti di un’antica villa romana e con vista su uno dei più noti Beni del Fai, Parco Villa Gregoriana. Le Esperienze fanno parte della categoria “Airbnb per il sociale”: il 100% dell’importo corrisposto dagli ospiti viene devoluto direttamente al Fai. Su www.airbnb.it/fai maggiori informazioni. Tra le proposte Villa Necchi Campiglio, il Negozio Olivetti in piazza San Marco a Venezia; le Saline Conti Vecchi a Cagliari; il Bosco di San Francesco ad Assisi; il Giardino della Kolymbethra ad Agrigento; il Castello di Avio in Trentino; i Giganti della Sila; l’Abbazia di Santa Maria di Cerrate a Lecce. (ANSA).
   

Fonte © Copyright ANSA – Tutti i diritti riservati
© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna