Bnl: sindacati proclamano agitazione, no a cessioni

Sigle chiedono incontro urgente con ad Goitini

(ANSA) – ROMA, 24 GIU – I sindacati della Bnl, Fabi, First Cisl, Fisac Cgil, Uilca e Unisin, hanno deciso di interrompere le relazioni sindacali con l’azienda, ripetono con forza la richiesta di un incontro urgente con l’amministratrice delegata, Anna Goitini, e proclamano lo stato di agitazione delle lavoratrici e dei lavoratori per predisporre ogni strumento di pressione utile a scongiurare lo smembramento dell’azienda ed “il sacrificio” dei suoi lavoratori. In un comunicato sindacale unitario, “le organizzazioni sindacali ritengono di essere state fin troppo pazienti con la controparte aziendale, in merito alle indiscrezioni circolate su cessioni importanti di lavoratrici e lavoratori del gruppo”. (ANSA).
   

Fonte © Copyright ANSA – Tutti i diritti riservati
© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna