Equilibrio, tra Marin e Siegal, è di scena la danza

Dopo due anni di stop, 10 titoli per neo-curatore Emanuele Masi

(ANSA) – ROMA, 14 GEN – La regina della nouvelle danse française Maguy Marin, tra il mondo travolto dal consumismo del suo Umwelt (sulle musiche del fedele collaboratore Denis Mariotte) e l’incontro con il lavoro di Alessandro Sciarroni, in un dialogo a distanza di due leoni d’oro di generazioni contrapposte su creazioni come Duo D’Eden e In a landscape. E poi l’ironia di Silvia Gribaudi che ispirandosi alle immagini di Botero porta in scena R.OSA – 10 esercizi per nuovi virtuosismi, dissacrante analisi sull’espressione del corpo, della donna e del ruolo sociale che esso occupa. Fino al gran finale in festa con la prima volta a Roma della star americana Richard Siegal.
    Dopo due anni di stop forzato, torna in scena Equilibrio, 16/a edizione del Festival di danza contemporanea che dal 12 al 26 febbraio porterà all’Auditorium Parco della Musica il meglio della coreografia internazionale con un cartellone da 7 serate e 10 titoli per altrettante compagnie (in tutto 5 coreografe e 3 coreografi, 3 leoni d’oro, 4 prime italiane). Nuovo curatore della rassegna, Emanuele Masi, attuale direttore artistico di Bolzano Danza.
    Dopo l’anteprima con il debutto romano del coreografo greco Dimitris Papaioannou in Transverse Orientation al Teatro Argentina già dal 28 al 30 gennaio, il cartellone apre ufficialmente all’Auditorium il 12 febbraio con la prima italiana di Promise, in cui l’acclamata coreografa israeliana Sharon Eyal combina la fisicità del balletto contemporaneo con la musica elettronica. Chiude la rassegna, Triple, lo spettacolo di Richard Siegal con il Ballet of Difference impegnato su tre sue coreografie: il futuristico All for one, il frenetico Metric dozen e My generation, irrefrenabile festa (e ironica critica all’industria del pop) con i costumi sgargianti dello stilista Bernhard Willhelm. (ANSA).
   

Fonte © Copyright ANSA – Tutti i diritti riservati
© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna