In decine a ‘Traghettata’ sul Tevere a Fiumicino

Ciclisti e camminatori rievocano la 'Scafa' tra le sponde fiume

(ANSA) – ROMA, 13 GIU – Decine di partecipanti questa mattina a Fiumicino per la terza “Festa della Scafa”, l’iniziativa all’interno della Riserva Statale del Litorale Romano per traghettare sul Tevere, tra le sponde di Fiumicino ed Ostia antica, su grandi gommoni a pagaia, camminatori e ciclisti. Con una rievocazione moderna della “Scafa” che il secolo scorso traghettava persone sul fiume,l’evento, organizzato dall’associazione Discesa Internazionale del Tevere, ha avuto lo scopo di aumentare la consapevolezza dell’importanza del turismo fluviale sostenibile in un’area che già recentemente, grazie allo sviluppo di due percorsi ciclopedonali sulle sponde, ha visto aumentare notevolmente la presenza di camminatori e ciclisti. La possibilità di attraversare il fiume, in attesa di un auspicato ponte pedonale che possa favorire le attività ciclopedonali nella Riserva, è stata utilizzata da dai presenti all’altezza di Capo due Rami. All’evento hanno anche partecipato numerose famiglie del progetto “Custodi del fiume” all’ interno del progetto per i Contratti di Fiume delle bimbe e dei bimbi della Regione Lazio. All’evento hanno collaborato Uisp Acquaviva ed Assonautica ed ha visto il supporto della Polizia di Stato reparto nautico di Fiumicino ed il patrocinio del Comune di Fiumicino. L’associazione nell’ambito delle sua attività promozionali organizzerà tra il 5 e l’11 luglio una settimana lungo il fiume Tevere tra l’Umbria e la Sabina nel Lazio.
    (ANSA).
   

Fonte © Copyright ANSA – Tutti i diritti riservati
© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna