Movida a Roma: 10 daspo urbani nelle ultime ore

Chiusi anche 5 minimarket

(ANSA) – ROMA, 01 LUG – Sono 10 i provvedimenti di divieto d’accesso alle aree urbane (Dacur) emessi dal questore di Roma in queste ultime ore. Insieme alle sospensioni temporanee delle licenze ai sensi dell’articolo 100 T.U.L.P.S., soprattutto per la somministrazione di alcolici ai minori, ai potenziati controlli su strada, alle capillari attività info investigative e ai controlli amministrativi mirati al rispetto della normativa di settore. Sono le principali misure adottate dalla Questura – viene sottolineato in una nota – recependo le determinazioni assunte in sede di Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica, che si è tenuto in Prefettura, per monitorare e arginare il fenomeno della movida violenta, con l’obiettivo principale di enucleare e fronteggiare quelle particolari situazioni che determinano l’insorgere di criticità durante la normale movida serale della capitale.
    Tra questi serrate indagini degli agenti del I Distretto, diretto da Fabio Abis, hanno portato all’individuazione dei partecipanti ad una rissa, tra cui sette minorenni di cui due ragazze, avvenuta i primi di giugno nelle vicinanze di Campo dè Fiori; per loro, oltre alla denuncia penale per il reato di rissa, il Questore ha disposto il divieto di accesso, per un anno, alle aree urbane (D.A.C.U.R.) teatro del fatto. Nelle ultime ore sono stati chiusi in via provvisoria 5 minimarket in zona Trastevere per aver venduto alcolici oltre l’orario consentito dall’ordinanza della sindaca. È al vaglio del Questore per questi locali l’adozione di un provvedimento di sospensione temporanea della licenza. (ANSA).
   

Fonte © Copyright ANSA – Tutti i diritti riservati
© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna