Roma: da M5S a FI, De Vito lascia Raggi in minoranza

"Resto presidente Assemblea, scelto partito in cui mi riconosco"

Marcello De Vito lascia il Movimento 5 Stelle e passa a Forza Italia creando un nuovo problema alla maggioranza capitolina dopo l’addio di altri 5 consiglieri contrari alla candidatura della sindaca per il secondo mandato in Campidoglio. A pochi mesi ormai dalle prossime elezioni, l’attuale presidente dell’Assemblea Capitolina, da sempre vicino alla corrente critica nei confronti della Raggi guidata da Roberta Lombardi, prepara la sua ‘vendetta’ politica e, dopo aver annunciato l’addio al Movimento, decide di passare tra le fila del partito di Silvio Berlusconi. E non è escluso – come ha ammesso lui stesso – che altri delusi pentastellati possano prendere a breve la stessa strada. In questo momento, dunque, il Movimento 5 Stelle occupa appena 24 dei 49 seggi dell’Aula Giulio Cesare (compreso quello della sindaca), cinque in meno rispetto al 2016, quando la Raggi salì in Campidoglio. Una situazione che rischia comunque di complicare la campagna elettorale per il bis a Palazzo Senatorio.

Fonte © Copyright ANSA – Tutti i diritti riservati
© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna