Spari a Termini: indagato poliziotto

Atto dovuto per effettuare verifiche

E’ indagato per eccesso colposo nell’uso leggittimo delle armi il poliziotto che sabato pomeriggio ha sparato ad un cittadino ghanese di 44anni che brandiva un coltello. Si tratta, in base a quanto si apprende, di un atto dovuto per procedere con le verifiche di rito.
Il fatto è avvenuto non loNtano dalla stazione Termini. Il cittadino africano è attualmente ricoverato, in stato di detenzione, al Policlinico Umberto I, non è in pericolo di vita.
In Procura sull’episodio hanno avviato un fascicolo di indagine.
   

Fonte © Copyright ANSA – Tutti i diritti riservati
© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna