Tlc: Agcom, mercato mobile resta altamente concentrato

Nel 2021 mercato rete fissa +15,9%, ma gap strutturale Nord-Sud

(ANSA) – ROMA, 29 LUG – “Il mercato della telefonia mobile si conferma altamente concentrato dal punto di vista concorrenziale. Tre operatori, Tim, Vodafone e Wind Tre, con quote tra loro relativamente simili, intorno al 30%, rappresentano poco meno del 90% del mercato. Va tuttavia osservato come, nel corso del 2021, Vodafone e Wind Tre abbiano perso 2,2% punti percentuali in favore di Iliad e dei cosiddetti Mvno, gli operatori mobili virtuali, che registrano complessivamente un aumento del fatturato dell’8,3% rispetto al 2020”. E’ quanto si legge nella relazione annuale dell’Agcom, presentata alla Camera dal presidente Giacomo Lasorella. “Nel mercato della rete fissa – rileva l’Autorità – si conferma il trend di crescita del traffico dati, che registra un +15,9% rispetto al 2020” tuttavia “permangono alcune differenze strutturali tra le diverse macroaree del Paese. Al Nord-Ovest e al Centro la diffusione degli accessi con velocità maggiori di 100 Mbit/s è superiore rispetto alla media nazionale, mentre al Sud e nelle Isole i valori sono decisamente inferiori”. (ANSA).
   

Fonte © Copyright ANSA – Tutti i diritti riservati
© StudioColosseo s.r.l. - studiocolosseo@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014