Trastevere rinuncia a ripescaggio in C,’ci manca uno stadio’

Problemi anche con Aprilia. Presidente Betturri 'niente domanda'

(ANSA) – ROMA, 26 GIU – “Siamo costretti a rinunciare e quindi, nonostante la vittoria nei play off, non presenteremo domanda per il ripescaggio in Serie C”.
    Il presidente del Trastevere Pier Luigi Betturri è amareggiato per le ultime vicende che hanno riguardato il club del Rione.
    “Visto che è sfumata anche la possibilità di giocare ad Aprilia – dice ancora Betturri -, siamo impossibilitati a farci avanti: le regole sugli impianti sono chiare, e a Roma e provincia non ce n’è uno che possa ospitarci nel caso fossimo ripescati in serie C”.
    Inutile sperare nelle istituzioni, presso le quali Betturri nei mesi scorsi si è trasformato in “pellegrino errante” senza ottenere risposte convincenti. La situazione dell’impiantistica sportiva della capitale è tale che il Trastevere deve rinunciare al suo sogno: incredibile, ma vero. (ANSA).
   

Fonte © Copyright ANSA – Tutti i diritti riservati
© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna