torna su
12/11/2019
12/11/2019

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

World Press Photo 2017 in anteprima mondiale a Roma ad aprile 

I premi resi noti oggi, è di Burhan Ozbilici la foto dell’anno. A Roma dal 28 aprile al 28 maggio al PalaExpo, i 45 scatti premiati dalla Fondazione olandese

Avatar
di Chiara Laganà | 2017-02-13 13/02/2017 ore 15:44

Il poliziotto turco Mevrut Mert Altintas punta la pistola contro gli ospiti della mostra World Press Photo 2017 An Assassination in Turkey © Burhan Ozbilici, AP

La mostra World Press Photo 2017 sarà in anteprima mondiale a Roma dal 28 aprile al 28 maggio in contemporanea a Siviglia e Lisbona, al PalaExpo. I premi per le foto dell’anno sono stati assegnati oggi e al turco Burhan Ozbilici è andato quello di Foto dell’Anno. Lo scatto del fotografo dell’AP, An Assassination in Turkey, mostra l’omicidio dell’ambasciatore russo in Turchia, Andrei Karlov, da parte del poliziotto 22enne Mevlut Mert Altintas durante l’inaugurazione di una mostra d’arte.

Il World Press Photo, da più di 60 anni, premia le migliori immagini di fotogiornalismo realizzate. A stabilire il vincitore una giuria formata da esperti internazionali, quest’anno sono state presentate 80.408 scatti, inviati da 5043 fotografi di 125 differenti Paesi. La giuria, che ha diviso tutte le foto premiate in otto diverse categoria, ha premiato 45 fotogiornalisti di 25 Paesi diversi: Australia (che aveva vinto l’anno scorso con lo scatto di Warren Richardson), Brasile, Canada, Cile, Cina, Repubblica Ceca, Finlandia, Francia, Germania, Ungheria, India, Iran, Italia, Pakistan, Filippine, Romania, Russia, Sud Africa, Spagna, Svezia, Siria, Nuova Zelanda, Turchia, Regno Unito e USA.

World Press Photo 2017, An Assassination in Turkey

World Press Photo 2017 An Assassination in Turkey © Burhan Ozbilici, AP

Lo scatto del turco Burhan Ozbilici appartiene alla categoria Spot News Stories, ed è stata scattata al momento dell’uccisione lo scorso 19 novembre 2016. Mary F. Calvert, uno dei membri della giuria, ha così commentato la scelta della fotografia vincitrice: “È stata una decisione molto difficile, ma alla fine abbiamo ritenuto che la foto dell’anno doveva essere un’immagine esplosiva che parla dell’odio dei nostri tempi. Ogni volta che quella immagine appariva sullo schermo dovevamo fermarci, era talmente forte che abbiamo davvero sentito che poteva incarnare la definizione di ciò che il World Press Photo of the Year rappresenta”.

Da anni, l’esposizione del World Press Photo rappresenta un documento storico che permette di rivivere un anno di attualità giornalistica senza bisogno di leggere notizie o analisi, solo grazie al potere delle immagini.

Anche quest’anno sarà possibile ammirare gli scatti vincitori in una mostra in programma dal 28 aprile al 28 maggio. La mostra World Press Photo 2017 è stata promossa da Roma Capitale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali ed sarà ospitata dal Palazzo delle Esposizioni, è organizzata in collaborazione con 10b photography, Azienda Speciale Palaexpo e la World Press Photo Foundation di Amsterdam. La 10bphotography ha organizzato anche le mostre degli scorsi anni ed è partner della fondazione World Press Photo.

La fondazione ha sede ad Amsterdam ed è nata nel 1955 senza fini di lucro. Il premio fotografico ha il sostegno della lotteria olandese dei codici postali ed è sponsorizzato nel resto del mondo da Canon e Lottery. World Press Photo 2017 ha come media partner Internazionale.

World Press Photo 2017
28 aprile – 28 maggio
Piano nobile – Palazzo delle Esposizioni
via Nazionale, 194

Orari
martedì, mercoledì, giovedì e domenica 10-20
venerdì e sabato 10-22:30
lunedì chiuso

Biglietti
unico intero 12,50
ridotto 10

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
748 articoli

Giornalista, Truffaut mi ha fatto innamorare del cinema. Scrivo anche di TV, arte, serie TV, disabilità e musica

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014