torna su
22/10/2019
22/10/2019

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Zagarolo: Rospigliosi Art Prize per under e over 30

II edizione del Rospigliosi Art Prize. L’antico e famoso Palazzo ospita opere d’arte contemporanea dal titolo “Visibile Invisibile”. Una fusion di grande valenza

Avatar
di Agnese Petrosemolo | 2019-04-16 16/04/2019 ore 16:28

rospigliosi art prize

Domenica 5 maggio 2019 alle 17 .00 apre le porte al pubblico la II edizione della mostra
del Rospigliosi Art Prize, a cura di Tiziano M. Todi, presso Palazzo Rospigliosi a Zagarolo (Rm). Il tema della nuova Edizione è “Visibile Invisibile“. Durante la serata inaugurale saranno esposte le opere finaliste del concorso.

Rospigliosi Art Prize nasce dalla volontà dell’associazione L’AVUGI’*ed è, come la I edizione finalizzata alla promozione e valorizzazione dell’Arte Contemporanea nelle sue varie forme: pittura, scultura, arte digitale e fotografia (con il Patrocinio del Comune di Zagarolo e il Consiglio Regionale del Lazio). Il Premio Rospigliosi Art Prize vede, anche quest’anno, la collaborazione, con la Galleria Vittoria, che ne ha curato la direzione artistica. Un filo diretto e continuo fra Roma e Zagarolo.

35 km dalla Capitale, la cittadina (circa 18.000 abitanti) è un centro che gravita, soprattutto, intorno a Palazzo Rospigliosi, splendida dimora storica del Lazio. Con il corso degli anni e l’avvicendarsi dei nobili che ne acquisirono la proprietà gli interni sono diventati un lungo percorso di storia dell’arte. Quadri e dipinti di Domenichino e Guido Reni meritano un’attenta visita. In un’ala si trova il “Museo dei Giocattolo“. Uno dei più grandi e più ricchi musei a tema d’Europa. Gli splendidi saloni ospitano convegni culturali, mostre, biblioteche ecc. Con l’appuntamento del Rospigliosi Art Prize, le antiche stanze, rivivono d’arte e di espressioni artistiche che, affiancate alle opere esistenti, ne subiscono il fascino e ne condividono l’iter culturale. “Visibile Invisibile” ha una particolarità importante che lo differenzia da altri premi: l’apertura alle opere degli under 30 e a quelle degli over 30. Radiocolonna ha raggiunto alcuni dei giudici del premio. “Una perfetta interconnessione tra antico e contemporaneo. Tra aspirazioni e ispirazioni di over e under 30. Un premio che rientra perfettamente nel contesto internazionale per provenienze europee e non solo, qualità ed espressione artistica” dice Chiara Anguissola (Explora il Museo dei Bambini di Roma). Caterina Stringhetta (blogger ed esperta d’arte) commenta “i talenti da scoprire sono davvero tanti. Il Rospigliosi, poi, stimola gli artisti ad affrontare ogni anno un tema diverso quindi è possibile, per ogni artista, proporre ogni anno un nuovo lavoro per dare la propria lettura sull’argomento proposto. Il fatto, inoltre, di non avere limiti di età per partecipare al Rospigliosi è un’ottima occasione per creare una piattaforma in cui generazioni diverse di artisti possano confrontarsi e dialogare tra loro“. Romina Guidelli (curatrice d’arte) sottolinea “Il Rospigliosi Art Prize è un’occasione di scambio e conoscenza diretta e ravvicinata tra artisti, addetti ai lavori e pubblico…l’importante adesione di artisti Under e Over 30 e lo spirito internazionale del premio, consentono di avere un’ampia panoramica su quelle che sono inclinazioni stilistiche e le motivazioni concettuali che muovono la ricerca contemporanea applicata alle diverse categorie prese in esame”. Continua Emanuela Porcu (Fair Director Affordable Art) “Credo che il Rospigliosi sia un’opportunità interessante per gli artisti, non solo per il premio finale destinato al vincitore ma, anche per il fatto stesso di avere gli occhi dei professionisti della giura puntati sulle proprie opere. Non è sempre facile emergere, e sono sempre meno le iniziative di talent scouting per gli artisti…”. Massimiliano Tonelli (direttore di @Artribune) evidenzia un aspetto che generalmente sfugge ad organizzatori, enti e pubblico “È in primo luogo da guardare con la massima attenzione la nascita di progetti artistici dal basso, condivisi, aperti e coinvolgenti in zone di provincia. Questo è il primo valore del Premio Rospigliosi che ottiene il risultato di mobilitare una comunità che non ha di certo quotidianamente a che fare con l’arte contemporanea, di vivacizzare la programmazione di uno spazio espositivo straordinario e unico. Suggerendo al mondo dell’arte che ogni tanto ci si può spostare dai grandi assi e dalle solite città

A questo punto è evidente che giudici, artisti e curatori sono concordi nel definire il premio Rospigliosi “da divulgare, insieme alla mostra che ne seguirà, oltre che alle nostre le istituzioni anche alle università straniere della capitale per dare il giusto respiro alla cultura e al ri-orientamento del pensiero degli artisti che con le loro opere offriranno un canto fuori “dal coro” oggi più che mai indispensabile”. E questa frase di Chiara Anguissola riassume nel modo migliore e completo il vero significato di Rospigliosi Art Prize.

* AVUGI’ è una giovane associazione che nasce ad Agosto 2017 a San Cesareo per volere di Valerio Oppedisano, Aurora Benedetti, Leonardo Milani e Giulia Cecconi, quattro ragazzi di appena 20 anni, in seguito si unisce a questa avventura Guglielmo Telli.
L’AVUGI’ in pochi mesi ha già al suo attivo numerose attività e iniziative create anche grazie al supporto di professionisti, occupandosi di eventi socio/culturali, sportivi, enogastronomici, musicali ed altro.

Stampa

A proposito dell'autore

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014