torna su
24/10/2019
24/10/2019

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

CiakPolska, al via il Film Festival dedicato al cinema polacco

Dal 21 al 25 novembre, una serie di titoli per celebrare una delle cinematografie più interessanti dell’attuale panorama europeo al Cinema Trevi e alla Casa del Cinema

Avatar
di Chiara Laganà | 2017-11-21 21/11/2017 ore 9:00

Marie Curie è il film che chiuderà la rassegna il 25 novembre

CiakPolska celebra il cinema polacco, il Film Festival dedicato al cinema realizzato in Polonia sarà celebrato dal 21 al 25 novembre al Cinema Trevi e alla Casa del Cinema.
La rassegna è organizzata in collaborazione con l’Istituto Polacco di Roma e Corto Circuito Cinema.

La rassegna CiakPolska avrà due sedi: il Cinema Trevi dal 21 al 23 novembre e dal 24 al 25 novembre Casa del cinema. Il film festival celebra anche Joseph Conrad, scrittore inglese di origine polacca. Nato 160 anni fa, Conrad con i suoi libri ha ispirato il cinema di tutto il mondo: da capolavori come Apocalypse Now, basato su Cuore di tenebra; I duellanti di Ridley Scott è, invece un adattamento del Duello. Fra i film a lui ispirati anche Il compagno segreto di Peter Fudakowski, ospite del festival.

Il 24 novembre, invece, CiakPolska cambia sede e finisce alla Casa del Cinema: questa parte di rassegna sarà dedicata al cinema polacco contemporaneo. Fra i titoli in programma: Le donne e il desiderio di Tomasz Wasilewski, sarà presente a Roma la sua protagonista Marta Nieradkiewicz. O un titolo come L’arte di amare, storia della sessuologa Michalina Wisłocka, una sorta di Kinsey polacca.

Fra i documentari, La comunione, di Anna Zamecka, e Il Principe e il dibbuk, ritratto del leggendario produttore Michaeł Waszyński premiato quest’anno a Venezia e a presentarlo ci sarà la regista Elwira Niewiera.

Wojciech Smarzowski, uno dei migliori registi polacchi contemporanei, dirige Volinia, dedicato alla stragi di Volinia, compiute dall’esercito insurrezionale ucraino.

Chiude il festival, l’atteso film dedicato a Marie Curie, diretto Marie Noëlle e dedicato alla scienziata polacca omonima che vinse due premi Nobel e della quale si celebreranno l’8 novembre i 150 anni della sua nascita.

Una serie di corti animati completa il programma della rassegna CinePolska. Fra i titoli anche il premio Oscar del 1980 Il celebre Tango di Zbigniew Rybczynski.

PROGRAMMA
CINEMA TREVI

Martedì 21 novembre
ore 18
La linea d’ombra, Andrzej Wajda (Smuga cienia, 1976)

ore 20
I duellanti, Ridley Scott (The Duellists,1977)

Mercoledì 22 novembre
ore 17
Gabrielle, Patrice Chéreau (2005)

ore 19
Apocalypse Now Redux, Francis Ford Coppola (1979/2001)

Giovedì 23 novembre
ore 17
L’avventuriero
di Terence Young (1967)

ore 19
Incontro con il regista Peter Fudakowski
a seguire
Il compagno segreto, Peter Fudakowski (Secret Sharer, 2014)

ore 21:30
Sabotaggio, Alfred Hitchcock (Sabotage, 1936)

CASA DEL CINEMA

Venerdì 24 novembre
ore 18:30
Il Principe e il dibbuk, Elwira Niewiera e Piotr Rosołowski (The Prince and the Dybbuk, 2017)

ore 21
L’arte di amare – La storia di Michalina Wislocka, Maria Sadowska (Sztuka kochania. Historia Michaliny Wisłockiej, 2017

Sabato 25 novembre

ore 15
La comunione, Anna Zamecka (Komunia, 2016)

ore 16;30
L’arte di cadere di Tomasz Baginski (Sztuka spadania, 2004, corto animazione)
Kizi Mizi, Mariusz Wilczynski (2007, corto animazione)

ore 17:30
Volinia, Wojciech Smarzowski (Wołyń, 2016)
a seguire
incontro con il produttore Andrzej Połeć

ore 21:30
Figure impossibili e altre storie II di Marta Pajek (Figury niemożliwe i inne historie II, 2016, corto animazione)
a seguire
Le donne e il desiderio, di Tomasz Wasilewski (Zjednoczone Stany Milosci, 2016)
a seguire incontro con la protagonista Marta Nieradkiewicz

Domenica 26 novembre

ore 15
Il documento, Marcin Podolec (Dokument, 2015, corto animazione)
a seguire
Parco giochi, Bartosz M. Kowalski (Plac Zabaw, 2016)

ore 17
Selezione di corti d’animazione:
Il cavallo, Witold Giersz (Koń, 1967)
La poltrona, Daniel Szczechura (Fotel, 1963)
Tango, Zbigniew Rybczynski (1980)
Schegge, Jerzy Kucia (Opryski, 1984)
Film impegnato duro, Julian Jozef Antonisz (Ostry film zaangażowany, 1979)

ore 18.00
L’ultima famiglia, Jan P. Matuszyński (Ostatnia rodzina, 2016)
Il film è stato presentato in concorso al Festival di Locarno e il protagonista, Andrzej Seweryn, ha vinto  si è il premio come Miglior attore.
a seguire
incontro con il protagonista Dawid Ogrodnik

ore 21.00
Ippopotami di Piotr Dumala (Hipopotamy, 2014, corto d’animazione)
a seguire
Marie Curie, Marie Noëlle (2016)

Info

Cinema Trevi
vicolo del Puttarello, 25

Casa del Cinema,
largo Marcello Mastroianni, 1

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
748 articoli

Giornalista, Truffaut mi ha fatto innamorare del cinema. Scrivo anche di TV, arte, serie TV, disabilità e musica

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014