70 tra italiani e afghani in arrivo oggi a Fiumicino da Kabul

Il ponte aereo con l'Afghanistan continuerà nei prossimi giorni

Calca all'aeroporto di Kabul

Sono circa 70 le persone a bordo del Kc767 dell’Aeronautica militare partito ieri sera da Kabul e che dovrebbe atterrare a Fiumicino intorno alle 14.30. Si tratta del primo volo di evacuazione nell’ambito del ponte aereo messo a punto dalla Difesa dopo la rapida avanzata dei Talebani in Afghanistan. A bordo personale diplomatico ed una ventina di ex collaboratori afghani del contingente italiano, come aveva annunciato il ministro Guerini. Nei prossimi giorni altri voli riporteranno in Italia i connazionali rimasti nel Paese e gli altri afghani da accogliere. All’aeroporto di Kabul un team della Difesa si sta occupando degli imbarchi.

Il piano di evacuazione dei personale diplomatico, dei connazionali e dei collaboratori afghani è stato pianificato e diretto, per la Difesa, “in tempi rapidissimi” – si sottolinea da fonti militari – dal Comando operativo di vertice interforze (Covi), comandato dal generale Luciano Portolano.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna