A Roma un altro municipio M5S in bilico, all’XI voto sfiducia

Pentastellati hanno già perso III e VIII finiti all'opposizione

E’ previsto per oggi il voto di sfiducia al presidente pentastellato del municipio XI a Roma, Mario Torelli. La crisi è iniziata quando una consigliera M5S, Francesca Sappia, è passata al gruppo misto facendo perdere di fatto la maggioranza al presidente. Nell’aula consiliare oggi presenti esponenti di maggioranza e di opposizione con il testa il Pd. M5S ha già perso due municipi nella capitale, il III e l’VIII, finiti all’opposizione dopo essere andati al voto dopo un periodo di commissariamento perchè le giunte pentastellate, in crisi, erano cadute.

Nel III municipio ora presidente è l’ex assessore di Ignazio Marino, Giovanni Caudo.

Anche nell’VIII ora c’è una giunta di centrosinistra guidata da Amedeo Ciaccheri. L’ex presidente dell’VIII, l’allora grillino Paolo Pace, è passato a Fratelli d’Italia. La consigliera Sappia in un’intervista a Radio Cusano Campus ha spiegato di essere uscita dal Movimento perchè “ha dimostrato di non rappresentare più quegli ideali per i quali mi ero candidata”. Sappia lamenta “le scelte calate dall’alto, la mancanza di ascolto dei consiglieri, l’assenza sul territorio e con i cittadini. Sono rimasta molto delusa. Era arrivato il momento per me di uscire perché non condividevo quasi più niente”

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna