Abusi su bimba disabile a Viterbo, arrestato fisioterapista

Le indagini sono scattate dopo una denuncia presentata dai genitori della piccola

Violenza sessuale aggravata continuata ai danni di una minorenne disabile. E’ il reato che ha portato nei giorni scorsi il gip di Viterbo ad emettere una ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un fisioterapista in provincia di Viterbo.

L’uomo, “dipendente presso la sede distaccata di Santa Marinella dell’ospedale pediatrico Bambino Gesù” – come spiega in una nota il procuratore di Viterbo, Paolo Auriemma – è accusato di avere abusato “sino ai primi giorni di settembre – prosegue la nota – nell’ambito di attività privata svolta a domicilio ai danni di una bambina di otto anni, residente nel viterbese e affetta da disabilità”.

Le indagini della squadra mobile di Viterbo sono scattate dopo una denuncia presentata dai genitori della piccola. L’uomo, incensurato, è stato sottoposto a perquisizione personale e domiciliare “all’esito della quale è stato trovato materiale informatico, ancora in fase di analisi – aggiunge Auriemma – per gli eventuali ulteriori risvolti di carattere penale”. L’arrestato è stato trasferito nel carcere Mammagialla. Intanto proseguono le indagini per accertare ulteriori episodi di violenza.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna