Addio alle bancarelle di piazza Vittorio

A marzo stanno trasferite in via Napoli. Mentre dalla prossima settimana quelle di via Ferrari e di via Settembrini si sposteranno nel mercato Tito Speri

Addio alle bancarelle sotto i portici di piazza Vittorio, nel quartiere multietnico dell’Esquilino. Lo scrive la sindaca Virginia Raggi su  Facebook, spiegando come l’amministrazione capitolina abbia accolto la richiesta di cittadini e i residenti.

“Da marzo le sette bancarelle saranno trasferite in via Napoli, nei pressi del Mercato Viminale. Sotto i portici – scrive Raggi – si potrà finalmente camminare liberamente, le entrate dei negozi saranno senza alcun ingombro e anche chi vive lì potrà accedere facilmente al portone di casa.

Inoltre, la prima cittadina fa sapere che partire dalla prossima settimana saranno spostate anche le bancarelle di via Ferrari e di via Settembrini, che andranno nel mercato Tito Speri.
“Pensate, alcune bancarelle  – spiega la sindaca – erano posizionate addirittura davanti le finestre di appartamenti, altre “occupavano” strisce pedonali, altre ancora erano davanti ai cassonetti e costringevano i cittadini a passare sulla strada per aggirarle”.

 

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna