Afghanistan: evacuati tutti gli italiani, partito l’ultimo C-130

Il Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica è convocato martedì 31 alle 11:30 per la audizione del ministro della Difesa, Lorenzo Guerini

“Tutti gli italiani che volevano essere evacuati sono stati evacuati dall’Afghanistan assieme a circa cittadini 4.900 afghani”, ha detto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio.

“È partito da Kabul il volo dell’Aeronautica Militare che riporterà in Italia, oltre ai civili afghani, anche il nostro console Tommaso Claudi, l’ambasciatore Pontecorvo e i Carabinieri del Tuscania che erano rimasti ancora sul posto. Sono state giornate infinite e di grande sacrificio per i nostri diplomatici e militari. Sul campo, fino all’ultimo istante utile, hanno aiutato migliaia di civili afghani, a partire da donne e bambini, a lasciare il Paese, oltre a tutti gli italiani che hanno scelto di tornare a casa”. Lo scrive su Facebook il ministro degli Esteri Luigi Di Maio.

Il Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica è convocato martedì 31 alle 11.30 per la audizione del ministro della Difesa, Lorenzo Guerini, “sulla gravissima situazione in Afghanistan e sulle sue conseguenze per la nostra sicurezza nazionale”. Ne dà notizia il presidente del Copasir, il senatore Adolfo Urso, il quale evidenzia come “il Copasir sia tenuto costantemente informato sulle operazioni di evacuazione in corso e sulle condizioni di sicurezza nell’aeroporto di Kabul sottoposto agli attacchi del terrorismo islamico”.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna